“Liberiamo il Colosseo dalle auto”: Legambiente già in campagna elettorale

colosseo senza auto (2)

Colosseo senza auto? Perché no? “Il 30 dicembre del 1980, 40 anni fa esatti, si realizza la prima pedonalizzazione d’Italia, quando viene liberata dalle automobili l’area tra Colosseo e Arco di Costantino”. Così Legambiente che oggi festeggia l’anniversario, proponendo un nuovo progetto nell’ambito del “Manifesto per costruire un’Idea di Futuro della Capitale”. E nel solco della sua delibera di iniziativa popolare approvata nel 2014. Indicando addirittura “il percorso per liberare definitivamente il Colosseo dalle auto, in 30 giorni, a spese zero. Per giunta senza nessuna modifica sostanziale alla rete Tpl attuale e con una serie di 10 semplici provvedimenti che riguardano segnaletica, sensi di marcia e posizionamento del varco elettronico su via Cavour”.

La pedonalizzazione del Colosseo può migliorare Roma

“La pedonalizzazione del Colosseo è il provvedimento che, più di tutti, può cambiare e migliorare il volto di Roma nel mondo – dichiara Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio -. Liberare dalle auto l’intera area vorrebbe dire infatti, permettere una meravigliosa invasione di pedoni, ciclisti, turisti e romani. Tutti in grado di cambiare radicalmente e in meglio l’emblema fisico della capitale, per mostrarla con un’immagine nuova, bella, sana e vivibile. Oggi mettiamo in campo un progetto semplice, facile da realizzare e che fa parte della nostra visione e del nostro “Manifesto per costruire un’idea di futuro della Capitale”, totalmente assente in questi ultimi anni, con la quale rimettere al centro le pedonalizzazioni come strumento per migliorare la vita delle persone”.

Legambiente: per Roma serve un programma coraggioso…

“Per Roma servono idee alte e lungimiranti, persone in grado di metterle in pratica, un programma di governo coraggioso e sfide avvincenti come questa. Con la quale abbiamo l’ambizione di immaginare una capitale all’avanguardia nella lotta contro la crisi climatica. E dove sia protagonista una nuova sinergia tra storia, ambiente e innovazione. Per costruire la Roma del futuro sarà decisiva la ripresa di quanto iniziato quarant’anni fa. Proseguito con il grande successo delle pedonalizzazioni domenicali negli anni Novanta. E suffragato dalla nostra delibera di iniziativa popolare per la pedonalizzazione, firmata dai romani e approvata dall’aula”, aggiunge.

Per approfondire