Lutto nel mondo della pubblicità: è morta la “mamma” di Susanna, la bimba dei formaggini (video)

Susanna formaggini

Lutto nel mondo dell’animazione e della pubblicità: all’età di 82 anni è morta a Firenze la disegnatrice Marisa Mecacci, la creatrice grafica del personaggio di Susanna Tuttapanna, protagonista di una serie di reclame degli anni ’60 trasmessi dalla Rai in bianco e nero durante il mitico spazio di “Carosello”. Mecacci aveva inventato il personaggio che reclamizzava un formaggio Invernizzi con il marito Francesco Misseri, che fu l’autore dei testi del cartone animato e ne curò anche la regia televisiva.

Il cartone animato di Susanna fu prodotto dal 1965 dallo Studio K di Firenze, diretto dallo stesso Misseri. Il ‘Pitupitum-pa!” pronunciato da Susanna Tuttapanna, una bimbetta paffuta che abita dentro il televisore, è ancora ricordato dalla generazione nata negli anni del boom economico e che andava a letto dopo aver visto il “Carosello“, che veniva trasmesso dopo il Telegiornale della sera. Negli spot Susanna batteva la mano da dietro lo schermo e diceva: “Ehi! Ehi! Ciao… mi vedi? Senti… ti piaccio disegnata così? Sai, ti voglio bene… ma tu sei di là di questo vetro e io non posso uscire dal televisore… Il regista non vuole. E poi… io non sono come te… sono solo un piccolo disegno! Pitupitum – pa!….”

Susanna pubblicizzava il formaggino ‘Il milione’ di Invernizzi che poi, visto il successo del personaggio tra il 1965 e il ’68, prese il suo nome. Nella seconda metà degli anni ’60 i bambini in ogni parte d’Italia raccoglievano i punti sulle confezioni del prodotto per richiedere il pupazzo gonfiabile del personaggio, così come altri piccoli gadget. Sono stati milioni i pupazzi gonfiabili di Susanna Tuttapanna distribuiti in Italia. Come disegnatrice Marisa Mecacci ha segnato le produzioni animate in tv tra gli anni Sessanta e i Settanta grazie al suo lavoro con lo Studio K tuttora attivo a Firenze, grazie al figlio Gianmaria Misseri. Oltre che disegnatrice, Mecacci è stata anche ceramista e figurinista e si è occupata spesso anche della realizzazione di storyboard per l’animazione per lo Studio K.

Per approfondire