Meloni replica al Pd: “Voi non potete fare la morale a nessuno”

meloni manifesto pd

Giorgia Meloni replica al Pd sulla sua pagina facebook. Il Pd aveva protestato per una iniziativa di Fratelli d’Italia, ma il partito di Zingaretti non può davvero protestare. Spiega la Meloni: Molti esponenti del Pd si dichiarano indignati circa l’iniziativa locale di un circolo FdI di un comune della provincia di Latina. Il quale ha donato mascherine al personale sanitario. Non ho alcun problema a dire che ritengo sbagliato che sia stato utilizzato il simbolo di Fratelli d’Italia per l’iniziativa, e se mi fosse stato chiesto un parere lo avrei detto tranquillamente”.

Meloni: il Pd non può dare lezioni di nessun tipo

Ma prosegue: “Detto ciò, trovo veramente insopportabile che si permetta di farci la morale lo stesso partito che in questi giorni ha diffuso grafiche di questo tipo rappresentato nella foto. La differenza, cari amici del Pd, è che almeno il circolo di Fratelli d’Italia ha messo il simbolo su un’iniziativa pagata con i suoi soldi. Voi invece mettete il simbolo sulle cose pagate con i soldi degli italiani. Decisamente vi mancano la statura morale e la dignità per dare lezioni a chicchessia”. Molti i commenti al post di Giorgia Meloni, e qualcuno non trova neanche scandalosa l’iniziativa del circolo di FdI, giacché le mascherine le ha pagate il circolo stesso.

Zingaretti & c. non rinunciano a fare propaganda

Come si ricorderà, non appena il governo ha utilizzato tradivamente i soldi degli italiani per aiutare le famiglie bisognose, il Pd si è scatenato. Ha diffuso migliaia di manifesti in molti comuni di Lazio comunicando l’importo delle cifre spettanti a ogni comune, e firmando questo manifesto di servizio con il logo del Pd. Corredato da slogan tipo “Al tuo fianco. Nessuno deve essere lasciato solo”. Giustissimo, solo che il manifesto, semmai, dovrebbe essere firmato dal governo e non dal Pd, che si attacca la medaglia per l’erogazione di soldi che sono di tutti gli italiani e non delle sue casse. Neanche in momenti drammatici come questi, certi partiti rinunciano a fare becera e demagogica propaganda.

Per approfondire