Missionaria italiana uccisa in Mozambico: i terroristi islamici ne hanno uccisi 15 nel 2022

suora uccisa Mozambico

Dall’inizio dell’anno ad oggi sono stati uccisi tredici sacerdoti e due suore. L’ultima religiosa uccisa in ordine di tempo è suor Maria De Coppi, missionaria comboniana in Mozambico. La tragica statistica, aggiornata dal sito paravaticano Sismografo, ricorda che in Vietnam è stato ucciso padre Joseph Tran Ngoc Thanh – (28 gennaio); nel Congo lo scorso 2 febbraio è stato ucciso padre Richard Masivi Kasereka. Sempre in Congo ucciso il parroco di Saint-Joseph Mukasa, Godefroid Pembele, nella città di Kikwit .

L’11 maggio scorso la diocesi di Kaduna in Nigeria ha confermato l’uccisione di padre Joseph Aketeh Bako, 48 anni), rapito l’8 marzo scorso. Tra le vittime, anche padre Vitus Borogo. ucciso il 25 giugno da un gruppo di uomini armati; e ancora padre Christopher Odia, 41 anni, ucciso il 26 giugno, lo stesso giorno in cui è stato rapito. Secondo il portavoce della diocesi di Auchi, il sacerdote stava uscendo per andare alla messa domenicale presso la chiesa di San Michele quando venne raggiunto da rapitori armati e portato via. Il 19 luglio è stata confermata la notizia dell’uccisione a Kaduna del sacerdote nigeriano John Mark Cheitnum. Padre Michael Mawelera Samson, dei Missionari d’Africa (Padri Bianchi) originario del Malawi, scomparso il 10 giugno in Tanzania, è stato ritrovato morto sul greto del fiume Meta la mattina dell’11 giugno.

Chi era la missionaria uccisa in Mozambico

Sei i sacerdoti uccisi in America. Ad Haiti suor Luisa Dell’Orto, è stata vittima di una rapina: rimasta gravemente ferita è morta lo scorso 24 giugno.

Monsignor Suare a Fides Suare dice che anche se “non siamo sicuri che siano terroristi islamici, è molto probabile che siano stati loro ad assalire la missione”.  “I gruppi jihadisti – dice il vescovo-continuano ad operare anche a Cabo Delgado, ma nella nostra provincia gli assalti hanno costretto la popolazione a fuggire. Non sappiamo quante persone hanno cercato rifugio nella foresta. E un dramma terribile e ancora difficile da quantificare”.

Suor Maria De Coppi, la suora morta nell’attentato terroristico in Mozambico, denunciò più volte lo sfruttamento e il terrorismo. La missionaria comboniana aveva 83 anni ed era in Mozambico dal 1963. Era originaria di Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso.

Per approfondire