Montino, ad agosto non fa il bagno ma assume

Montino assume

Le strane cose di Montino a Fiumicino: ad agosto anziché farsi il bagno, assume. Un sindaco che è un simpatico furbacchione, ma ogni tanto la fa grossa e se si ferma a spiegare che ha combinato aiuta il popolo che non sa. Lo aiuta a sapere e a capire. Se riesce a farlo capire.

Non è un rebus, ma semplicemente una domanda che riguarda una giovane promessa del Pd romano, uno dei membri della direzione del partito, molto attivo sul proprio profilo Facebook. Si chiama Carlo Mazzei, beato lui è giovane e fa l’architetto.

Montino lo ha assunto con una procedura inconsueta, diciamo. Carlo Mazzei viene da Catanzaro, sul social si definisce gramsciano come orientamento politico, dai suoi post si vede che adora Nicola Zingaretti mentre prima tifava – nella sua regione – Mario Oliverio, il governatore gettato a mare dal Pd.

Accade che il compagno Mazzei presenta domanda per un posto da funzionario nel comune di Settingiano, proprio in provincia di Catanzaro. Il 7 agosto 2019 viene dichiarato idoneo, anche se ahinoi non vincitore…  Il 10 agosto viene assunto con una delibera di giunta, ma dal comune di Fiumicino, che lo preleva dalla graduatoria dell’ente locale calabrese.

10 agosto 2019, sabato. In piena estate la giunta Montino si riunisce solo per questo bravo ragazzo. I poveri assessori, col caldo che doveva fare quel giorno, non vedono il sindaco. Ma ci pensa il suo vice, Ezio Di Genesio Pagliuca, a presiedere la riunione, e a renderla valida. Su otto membri di giunta sono presenti in cinque…

Qui sopra il frontespizio della delibera del comune di Fiumicino con cui si approvo’ quella strana assunzione in tre giorni da un comune calabrese

Curiosità. Come mai tanta fretta? Mazzei aveva altre offerte di lavoro e il comune di Fiumicino rischiava di dover rinunciare al prestigioso professionista? Oppure qualcuno – a parte i parenti – ci teneva tantissimo?

Fatto sta che qualcuno fa la spia e l’assunzione si blocca improvvisamente. Ma a marzo scorso, mentre tutti pensano al coronavirus, il lavoro agile al comune di Fiumicino fa miracoli e il giovane compagno può finalmente entrare nell’organico dell’amministrazione. L’unico rammarico è non poter abbracciare il compagno sindaco, che deve restare a un metro di distanza. Nessuno avvisi i carabinieri. Dice che tutto è previsto dalla legge. (Non ridete).

 

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *