Nei garage dei ministri: dalla supercar di Calderoli alla Smart coupé della Bernini alla Jaguar d’epoca di Fitto

auto ministri

Dalla “spyder Nuvolari” di Roberto Calderoli, la mitica Cisitalia 202 SMM con cui il pilota Tazio Nuvolari fu protagonista dell’edizione 1947 della Mille Miglia, alla Jaguar retrò dell’86 di Raffaele Fitto, alla smart coupè dell’azzurra Anna Maria Bernini. Ma anche tante automobili ‘ordinarie’, come la Mini, la Fiat 500 e altre utilitarie. Analizzando ai raggi x il patrimonio dei ministri del governo Meloni secondo quanto riportato nelle ultime dichiarazioni dei redditi, si scopre che nel parco macchine c’è una predilezione per il vintage. Evidentemente appassionato di auto d’epoca, il ministro leghista per gli Affari regionali e l’Autonomia risulta comproprietario al 50 per cento del modello più esclusivo della casa torinese Cisitalia chiusa nel ’63. La 202 SMM appunto, prodotta dal ’47 al ’48 in soli 35 esemplari, che sul mercato raggiunge quotazioni elevate.

Ecco le auto e le moto dei ministri

Ma spulciando la dichiarazione della situazione patrimoniale 2022 (il modello C, in gergo tecnico), nel suo garage personale si scoprono anche una vecchia Cinquecento immatricolata nel ’63, una Mini del 2009 e una moto BMW Hp2 del 2006 con annesso carrello porta moto Ellebi del 2011. I ministri dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida e per i Rapporti con il Parlamento, Luca Ciriani, hanno optato per il noleggio a lungo termine della Stelvio, suv di punta dell’Alfa Romeo (leasing dal 2021). L’ex capogruppo di Fi al Senato Bernini preferisce una piccolina facile da guidare nel traffico e da posteggiare, la smart for two coupè del 2005. Come Calderoli, pure Alfredo Mantovano, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega ai Servizi segreti ed ex consigliere di Cassazione, ha scelto una Mini, immatricolata nel 2017.

Tedesche e inglesi sotto casa dei ministri

Il ministro del Lavoro Marina Elvira Calderone invece ha puntato sulla piccola della casa francese Peugeot, la 207. Nel portafoglio del responsabile dell’Istruzione Giuseppe Valditara ci sono tre tedesche: una Tiguan della Volkswagen, una Audi A1 e una Mercedes Glb 200 D. Il ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli, gira, invece, in Toyota Yaris. Non si separa dalla Jaguar dell’86 l’europarlamentare uscente Fitto, ora ministro del Pnrr e per il Sud.

(Foto: wikipedia)

Per approfondire