Porro benedice la Murgia: porta voti a valanga al centrodestra

Porro Murgia

Straordinario Nicola Porro, con quella sua breve riflessione su Michela Murgia che circola sulla rete: sia benedetta anche lei per i voti che trascina verso destra.

Madame Murgia si lamenta perché lei come Saviano sono attaccati perché “oppositori del fascismo”; ed è facile per Porro chiedere perché si debbano dire scemenze del genere. “Non c’è nessun fascismo governativo”, attacca giustamente il conduttore di Quarta Repubblica.

La lezione di Porro a Murgia

Ed in effetti quello che c’è è solo esibizionismo di questi personaggi rossi, ovviamente compreso lo stesso Saviano, che hanno bisogno del nemico per piazzare le loro opere…

Ma non si rendono conto che più parlano e straparlano e più voti fanno arrivare a valanga dalle parti della Meloni, Salvini e compagnia. La pretesa di additare come antidemocratici coloro che sono arrivati al governo dell’Italia attraverso libere e democratiche elezioni non li sfiora minimamente. E la Murgia è uno di quei soggetti che deve avventurarsi ogni giorno in attacchi scriteriati.

Lei e Saviano si credono santoni

Il dramma è che ormai si credono santoni che possono permettersi di predicare sulla qualunque e guai a chi li contraddice. Saviano, ad esempio, è arrivato a dire “bastardi” a Meloni e Salvini in tv e pretende di avere l’impunità rispetto alle querele. La Murgia gli va appresso e organizza una messinscena di solidarietà in tribunale.

È la sinistra intellettuale che pretende di vincere la partita senza riconoscere avversari che la contrastino proprio sul piano delle idee e delle parole che tanto dicono di amare. Una sinistra che pretende di raccontare un’Italia che sta solo nelle loro teste di fronte a cui tutti dovrebbero dondolare dicendo ohibò, come non averci pensato prima…

Lo fanno perché non hanno idea di che cosa sia la serenità in un paese che voglia vivere in modo normale, senza dover scontare un’invasione illegale di clandestini, un fisco rapace che ti porta via tutto, una giustizia che fa dannare chiunque le capiti a tiro senza colpa.

Sì, ha ragione Porro. È gente così che farà vincere ancora il centrodestra.

Per approfondire