Niente maratona di Capodanno. Troppi i contagi

Non ci sarà nessuna maratona per salutare il 2021. E accogliere con le scarpette ai piedi il nuovo anno. La Atleticom We Run Rome, nell’anno del suo decennale, è stata annullata. Dal sindaco Roberto Gualtieri e’ arrivata infatti l’ordinanza per fermare l’evento. Una decisione improvvisa, a seguito della richiesta di stop pervenuta dalla Asl Roma 1. I contagi di coronavirus, con la nuova variante omicron, continuano a salire. E ogni evento pubblico che può creare assembramenti e quindi favorire il diffondersi del virus, fa paura.

La presa di posizione della ASL Roma 1

In considerazione del quadro epidemiologico caratterizzato da un rilevantissimo numero di casi covid a Roma e nella regione Lazio, sentito il Seresmi, Servizio regionale sorveglianza e controllo delle malattie infettive dell’Istituto Spallanzani, si ritiene opportuno proporre di annullare lo svolgimento della maratona per scongiurare i conseguenti inevitabili assembramenti che possano contribuire all’ulteriore diffusione della malattia”. Così la Asl Roma 1, nella lettera arrivata in queste ore sul tavolo del primo cittadino, che ha subito accolto l’istanza. La maratona non ci sarà.

Tutto rinviato a primavera

Dovevano partire 6mila atleti, oggi, alle 14, dalle terme di Caracalla. Era tutto pronto, per un anniversario che avrebbe riportato in strada migliaia di runner, da tutta la penisola e non solo. Una doccia fredda anche per gli organizzatori. “Attenderemo la prossima primavera per organizzare l’evento in un clima, ci auguriamo per tutti, più sereno e rinnovato” ha dichiarato il presidente dell’Asd Atleticom Camillo Franchi Scarselli.

Per approfondire