Ostia criminale. Esplode ristorante, trovata una tanica: “Mai ricevuto minacce”

nalu pokè ostia

Esplosione in un ristorante di cucina etnica in via Pietro Rosa a Ostia, il “Nalu Pokè”. Sul posto, poco prima delle 5 di stamattina, è intervenuta la volante della polizia e la scientifica per i rilievi. Nessuno è rimasto ferito, il locale è agibile ma sono state danneggiate due vetrine. Sul caso e sulla natura dell’esplosione sono in corso le indagini della polizia. E’ stata trovata una tanica all’interno del ristorante “Nalu Pokè” di Ostia dove poco prima delle 5 di questa mattina si è verificata un’esplosione. La pista dolosa appare come la più accreditata, anche se non si escludono altre ipotesi.

Il messaggio dei proprietari del “Nalu Pokè”

I proprietari, giunti anche loro sul posto hanno detto di non aver ricevuto mai minacce né di avere sospetti su chi possa aver appiccato il fuoco. In Procura il pm di turno è stato avvertito e si attende una prima informativa per aprire il fascicolo. “Per qualche giorno, rimarremo chiusi. Qualcuno stanotte ha deciso di dare fuoco al nostro locale, per fermarci – si legge sulla pagina Facebook del locale – Nalu Poke non è solo un luogo dove prendere le Bowl ma anche, e soprattutto, una Famiglia. Ragazzi e ragazze che lavorano e che ogni giorno si impegnano a fare del proprio meglio. Per tutti”. Moltissimi i messaggi di solidarietà sui social.

Per approfondire