Patrica, un impianto rifiuti. FdI: “La Regione si accanisce contro la Ciociaria” (video)

ghera a patrica (
Patrica, in Ciociaria, ospiterà a quanto pare un impianto tratta-rifiuti. E’ la solita decisione calata dall’alto dalla Regione Lazio, ma le trattative sono ancora in corso. I consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Fabrizio Ghera e Giancarlo Righini si sono recati ieri nel comune lepino per  perorare la causa dei cittadini. “Questa mattina a Patrica, nei pressi del sito individuato per il nuovo impianto di trattamento di rifiuti, c’è stato un incontro a cui hanno partecipato il sindaco del comune lepino, i consiglieri comunali del territorio e i rappresentanti regionali di Fratelli d’Italia”. Lo dichiara in una nota il Gruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio. “Nell’incontro è stata espressa, ancora una volta, la contrarietà al progetto e la vicinanza ai cittadini, abbandonati dall’amministrazione regionale di centrosinistra guidata da Nicola Zingaretti.

Patrica, anche il sindaco contrario

“È impensabile che mentre da una parte si pensa alla bonifica della Valle del Sacco, dall’altra si continui ad autorizzare il trattamento di altre tonnellate di rifiuti su un territorio già martoriato. Secondo gli amministratori presenti, il fabbisogno impiantistico deve assolutamente passare attraverso una seria programmazione e bonifica della zona della Valle del Sacco, requisiti assenti anche a causa della mancata approvazione del piano rifiuti. Fratelli d’Italia – ha ribadito Ghera – si opporrà con forza ad ogni decisione calata dall’alto che penalizzi il territorio dei Lepini e i suoi abitanti”.

Tutto rimandato al 10 giugno

Ora si attende il 10 giugno prossimo, quando la Regione, e in particolare il dipartimento politiche ambientali e rifiuti, si esprimerà sul progetto – che è privato – della realizzazione dell’impianto di trattamento di rifiuti liquidi. Alla questione sono interessati ovviamente i cinque comuni confinanti e tutta una serie di istituzioni, dall’Arpa al ministero dell’Ambiente, dalla Rete ferroviaria a Terna a vari consorzi e autorità. La vicenda alla fine approderà anche in consiglio regionale.

FdI: “la Regione si accanisce contro questo territorio”

Tra l’altro, il sindaco di Patrica Lucio Fiordalisio, ex dem, venerdì scorso  ha partecipato anche al sit-in di FdI in zona Cese, riferisce Frosinone Today. Da parte sua il senatore di FdI Massimo Ruspandini ha chiarito. “Sgombriamo il campo dalla demagogia – ha precisato – Fratelli d’Italia non è pregiudizialmente contro la costruzione di impianti per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti. Non siamo contro il progresso – ha dichiarato il Senatore FdI. Siamo consapevoli di quanto la tecnologia possa essere d’aiuto nella chiusura del ciclo dei rifiuti. Ma non possiamo far finta di niente rispetto a quello che a volte sembra una specie di congiura contro il nostro territorio. Mi riferisco al tentativo insano di voler concentrare tutta una serie di attività impattanti e a forte rischio ambientale in un fazzoletto di terra che ha già dato.”

#RIFIUTI – FDI: "A PATRICA PER RIBADIRE LA CONTRARIETÀ ALL'IMPIANTO""Questa mattina a Patrica, nei pressi del sito…

Pubblicato da Fabrizio Ghera su Domenica 17 maggio 2020

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *