Piazza Montecitorio. Un tricolore al posto della Ue (video)

Rampelli tricolore Ue

Il tricolore al posto della bandiera Ue. Straordinario Fabio Rampelli. Il vicepresidente della Camera dei Deputati, ha dato voce stamane al sentimento di tanti romani e tanti italiani. Con un gesto di grandissimo valore simbolico.

La scena è a Roma, in piazza Montecitorio. Al piano sopra il Transatlantico ci sono gli uffici dei vicepresidenti della Camera. Stamane Rampelli è entrato in quello destinato a lui e ha fatto quello che chiunque dovrebbe fare di fronte a tanta indifferenza – se non peggio – che viene da questa Europa di mercanti e lestofanti.

La bandiera tricolore al posto di quella della Ue

Ha tolto dall’asta la bandiera dell’Unione Europea – che è ben altra cosa rispetto ai nostri sogni di gioventù – l’ha piegata con delicatezza perché il rispetto istituzionale non viene mai meno e poi l’ha appoggiata sul tavolo.

Poi si è spostato di lato e ha impugnato la bandiera tricolore mettendola al posto di quella Ue. Brividi sulla schiena. Orgoglio di appartenenza ad una Nazione che combatte da sola. La Patria prima di tutto.

Poi, Rampelli ha ripreso il vessillo europeo, l’ha infilato in un cassetto e, togliendosi la mascherina anti Covid-19, ha sibilato. Ci rivediamo. “Forse”.

Da Rampelli un gesto di straordinario valore

Ecco, tutto questo, nel video qui sotto, è la rappresentazione più bella a cui dovrebbe essere tenuta la politica italiana. Contro ogni ipocrisia dettata da chi ci vuole ancora al collare di un’Europa che ci è ostile persino nelle ore più drammatiche che vive il nostro popolo. Quello di Rampelli è anche uno straordinario gesto di ribellione civile rivolto al governo Conte, che accetta di perdere ancora due settimane per arrivare ad una soluzione dignitosa nel negoziato con la nomenklatura comunitaria.

L’Italia ha bisogno di ritrovare anzitutto se stessa e se dobbiamo aspettare l’elemosina da Bruxelles magari con tanto di ricatto da Troika, se lo tolgano dalla testa. Ci sono milioni di uomini e donne che non intendono arrendersi. E l’esponente di Fratelli d’Italia – con quel gesto – ha dato plateale dimostrazione di come si possono onorare insieme la Patria e le istituzioni.

FORSE…

Pubblicato da Fabio Rampelli su Lunedì 30 marzo 2020

Per approfondire

Comments are closed.

Commenti

  • Maddalena Cuscé scrive:

    Un grande gesto, onorevole Rampelli.
    Sono fiera che la nostra grande Nazione abbia uomini e donne che non si arrendono mai.
    Grazie.

  • Lucia Argiolas scrive:

    Approvo pienamente il gesto