Più rotatorie per tutti. E la Raggi entra in campagna elettorale (video)

Campagna elettorale

Più rotatorie per tutti. Potrebbe essere questo lo slogan che la sindaca di Roma Virginia Raggi ha scelto ora che si avvicina la campagna elettorale. Almeno stando al post trionfalistico che appare sul profilo Facebook della prima cittadina. E che esalta le nuove opere di viabilità pubblica in zona Tiburtina e nei pressi dello SDO di Pietralata. Un’altra opera sbloccata dopo tre anni di attesa, attacca la Raggi. Ma obiettivamente non sembra che ci sia molto da festeggiare. Perchè per realizzare una nuova rotatoria forse si potrebbe anche andare più veloci. All’estero in tre anni costruiscono intere città, ma si sa che a Roma è tutto un po’ più difficile. In ogni caso la sindaca ci crede ed insiste. Il nostro obiettivo è di portare avanti questo progetto molto importante per Roma. E realizzare sempre più opere per lo sviluppo urbanistico delle nostre periferie. Questo il Raggi pensiero, ma sul web l’ironia la fa da padrona.

La Raggi esulta per una nuova rotatoria al Tiburtino. Ma dopo tre anni la gente non ci sta, è campagna elettorale 

Sono iniziati nei giorni scorsi i lavori sulla rotatoria di via dei Durantini. E così prosegue il programma urbanistico dello SDO di Pietralata, nella zona est di Roma. Questo l’annuncio della sindaca Raggi, che evidentemente si sente sempre di più in campagna elettorale. E come è sempre avvenuto in politica, nell’ultimo anno di mandato si aprono i cordoni della borsa. Per realizzare quelle opere pubbliche che possano essere rivendute alla cittadinanza. Per rinforzare un consenso che in città vacilla parecchio. Soltanto che in questo caso la montagna pare proprio aver partorito un topolino. Perchè tre anni per cominciare i lavori su una rotatoria sono veramente tanti. E con tutto il rispetto, l’opera sarà anche utile. Ma forse non cambierà i destini di Roma. Così anche sul web si scatena l’ironia. Vedo all’orizzonte la parola fine sui lavori di via Tiburtina, posta Lisa Cirillo. Un miraggio? No una certezza del 2025. E ancora Giancarlo Robazza, Virginia si avvicina la data delle elezioni eh! E poi c’è il commento lapidario di Massimo Curzi, tre anni per far ripartire il cantiere di una rotonda. Rendetevi conto mai più. E non manca qualche polemica per le piste ciclabili e. I monopattini. Che hanno tolto posti per il parcheggio delle auto ai residenti. Insomma, parafrasando il celebre film di Albanese lo slogan più rotatorie per tutti va perfezionato. Perchè così com’è non sembra proprio cogliere nel segno.

Un’altra opera sbloccata dopo tre anni di attesa: prosegue il programma urbanistico dello Sdo di Pietralata, nel quadrante est di Roma, in prossimità di via Tiburtina. Si tratta di un intervento per la riqualificazione di una delle aree strategiche della nostra città.Sono iniziati nei giorni scorsi gli interventi sulla rotatoria di via dei Durantini, un altro intervento fondamentale previsto nel progetto. Abbiamo ripreso in mano un cantiere abbandonato da anni e lo abbiamo fatto ripartire in sinergia con il Provveditorato alle Opere Pubbliche. Una volta realizzata questa nuova infrastruttura ci saranno evidenti benefici in termini di decoro per il quartiere, vantaggi per la viabilità locale e per le attività commerciali.Il nostro obiettivo è portare avanti questo progetto molto importante per Roma e realizzare sempre più opere per lo sviluppo urbanistico delle nostre periferie.

Pubblicato da Virginia Raggi su Lunedì 15 giugno 2020

 

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *