Pregiudicato marocchino entra nel supermercato per rapinare ma trova la polizia

arresto polizia

La polizia di Milano ha arrestato in flagranza di reato un cittadino marocchino di 48 anni, pregiudicato, per la rapina aggravata commessa ai danni di un supermercato del quartiere San Siro. La squadra mobile milanese, dopo diverse rapine consumate da agosto a negozi in zona, nell’area intorno a piazzale Selinunte, ha intensificato i controlli nei pressi di farmacie e supermercati predisponendo mirati servizi dopo avere individuato, sulla base di un’analisi del territorio e dei precedenti eventi, una serie di obiettivi ritenuti sensibili. Attenzione particolare è stata rivolta a un negozio di prodotti surgelati in via Rembrandt 22, teatro di tre rapine consumate da parte di un uomo, che, con il viso coperto, dopo aver minacciato le dipendenti, si era impossessato dell’incasso.

Lo straniero ha alle spalle anche un tentato omicidio

Proprio in quel supermercato, sabato scorso, poco prima della chiusura, entrava un uomo con il viso coperto da una sciarpa e con il cappuccio. In quel momento all’interno del negozio c’era solo un’addetta alle vendite che ha assecondato la richiesta, aprendo la cassa. L’uomo si è impossessato di 50 euro prima di essere bloccato dai “falchi” della squadra mobile che erano appostati all’interno. L’arrestato, che abita a 500 metri dal supermercato rapinato, ha precedenti per rapina, furto, minaccia e un tentato omicidio nel 1993 quando, all’esito di una lite con dei connazionali, ne ha accoltellato uno. L’uomo, inoltre,già arrestato il 27 gennaio 2021, sempre dai falchi della squadra mobile per una rapina consumata ai danni di una farmacia in piazza Monte Falterona.

La polizia sta accertando se il marocchino è autore di altri colpi

I poliziotti della squadra mobile stanno al momento accertando se il cittadino straniero possa essere l’autore di altri colpi commessi in zona, almeno 14 rapine consumate dal mese di agosto e di cui 7 messe a segno nel mese di novembre. Ad essere prese di mira dal rapinatore sono state le farmacie di via Pergine (almeno tre rapine), di piazzale Fratelli Zavattari (almeno tre rapine), di piazzale Diego Velasquez, di via Mario Morgantini, di viale Renato Serra, di piazza Axum e di piazzale Selinunte.

Per approfondire