Record di morti per Covid: sono 468. E continuano a salire i ricoveri. Positività sempre altissima

vaccino

Il Covid continua a mordere senza pietà. Sono 186.740 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, secondo i dati e i numeri Covid – regione per regione – del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano, inoltre, altri 468 morti, il numero più alto di vittime della quarta ondata. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 1.397.245 tamponi con un tasso di positività al 13,3%. I ricoverati in Italia sono 20.027, 165 in più da ieri, 1.694 in terapia intensiva, 9 in più quelle occupate, con 130 nuovi ingressi in 24 ore. I positivi sono 2.689.166 in Italia.

39 morti totali finora nella fascia 0-19 anni

Con la morte del bambino di 10 anni, oggi a Torino, “salgono a 39 le vittime del Covid nella popolazione 0-19 anni”. Un “triste bilancio” a cui opporsi “vaccinando i piccoli a partire dai 5 anni”. Lo spiega all’Adnkronos Salute Rocco Russo, responsabile tavolo tecnico vaccinazioni della Società italiana di pediatria (Sip). Attualmente, ricorda, “solo il 7% dei 3.656.069 bambini italiani tra i 5 e gli 11 anni ha completato il ciclo vaccinale con due dosi e il 27% è stato immunizzato con la prima dose”. “Esortiamo i genitori degli oltre 2 milioni e mezzo di bambini che non hanno ancora ricevuto alcuna protezione a iniziare al più presto il ciclo vaccinale per il loro figli, e ricordiamo ai genitori dei bambini immunizzati con la prima dose l’importanza di completare nei tempi previsti il ciclo vaccinale”, conclude Russo.

Prosegue la campagna vaccinale nelle carceri italiane

Prosegue la campagna vaccinale nelle carceri italiane. Le dosi di vaccino somministrate ai detenuti sono 101.499, come riportato nel bollettino settimanale, aggiornato a ieri, pubblicato sul sito del ministero della Giustizia. La scorsa settimana il totale delle somministrazioni era di 100.106 dosi. Ancora in aumento però i casi covid nelle carceri italiane. I detenuti positivi sono 3.487 (di cui 27 nuovi giunti), su un totale di 53.727 presenze, mentre i casi sono 1.609 tra i 36.939 poliziotti penitenziari in servizio. I dati, aggiornati a ieri sera, sono contenuti nel report settimanale pubblicato sul sito del ministero della Giustizia. La scorsa settimana i casi erano stati 2.625 tra i detenuti, su una popolazione 53.669 unità, e 1.572 tra gli agenti.

Tra i detenuti positivi, 3.448 sono asintomatici, 22 hanno sintomi e sono gestiti all’interno degli istituti e 17 sono ricoverati in ospedale. Tra i poliziotti 1.583 sono asintomatici in isolamento domiciliare, 21 sono ricoverati in caserma e 5 in ospedale. Ottantotto sono infine i positivi tra le 4.021 unità del personale dell’amministrazione penitenziaria, tutti in isolamento domiciliare, mentre la scorsa settimana erano 74.

Per approfondire