Renata Polverini, perché quei continui ammiccamenti al Pd? (Video)

Polverini pd

Ma perché Renata Polverini deve farsi male da sola per il tramite del Pd? Non bastano le troppe voci sui suoi ammiccamenti prima a Renzi e poi a Zingaretti? D’accordo che ormai dentro Forza Italia non ci si capisce più nulla, ma sorprende oggettivamente e amaramente quel che dice ogni volta l’ex governatrice del Lazio.

Da tenace combattente contro la sinistra a ambigua interlocutrice del Pd ce ne corre. Eppure insiste.

La Polverini ammicca troppo al Pd

In una videointervista, la Polverini si è intrattenuta sul ruolo delle minoranze e delle donne nella fase 3. Sul loro coinvolgimento necessario per far ripartire l’Italia con una sforzo corale e condiviso. E fin qui nulla davvero da obiettare.

Ma sono le parole che pronuncia che lasciano dubbi a chi ascolta. E da una donna che ha battuto sul campo una sinistra che la odiava vogliamo sperare di ottenere risposte soddisfacenti. Perché si diventa irriconoscibili politicamente insistendo su una strada sbagliata e che riteniamo doveroso correggere da parte sua.

Il ruolo delle donne scoperto in ritardo

“Il partito democratico all’interno della maggioranza sta chiedendo con forza un ruolo per le donne”. Una frase del genere ce l’aspettiamo da una esponente di quel partito in polemica con i ritardi di governo, non da una parlamentare dell’opposizione come la Polverini che non dovrebbe avvertire la necessità di un riconoscimento superficiale ed eccessivo all’atteggiamento del Pd di Zingaretti. Anche perché delle donne, ad esempio nella task force di Colao, il Pd le ha chieste in zona Cesarini, altro che sensibilità.

E sul ruolo delle minoranze questo governo merita solo una sventagliata di attacchi, per come si è permesso di trattare la coalizione che rappresenta la maggioranza reale degli italiani.

Vogliamo augurarci di rivedere Renata Polverini dalla parte dei cittadini che l’hanno apprezzata nelle battaglie contro la sinistra e non schierata sul fronte avverso. Non lo merita la sua storia politica, non lo merita una comunità che ci ha creduto. Ma passo dopo passo, parolina dopo parolina, pare inevitabile la fuga dall’altra parte… Eppure quella gente la odia.

E tutto questo è  triste.

Fase 3, Polverini (FI): Rilancio possibile se donne e minoranze avranno ruolo importante

Renata Polverini, deputata di Forza Italia, intervistata da 9colonne: “Mi pare che già all’interno della maggioranza il Partito democratico sta chiedendo con forza, appunto, il ruolo delle donne. Ma anche se il premier Conte saprà coinvolgere realmente le minoranze, a cominciare non soltanto dai leader di partito ma anche dal Parlamento, perché i chiaramente il Parlamento deve rimanere centrale in una democrazia come la nostra”.

Pubblicato da 9Colonne su Martedì 9 giugno 2020

 

 

Per approfondire