Riapre più bello e moderno lo storico cinema Barberini, realizzato nel 1930 da Piacentini

cinema barberini (2)

Il primo ottobre finalmente si inaugura, dopo un fermo di due anni, lo storico cinema Barberini di Roma, uno spazio dotato della più moderna tecnologia audio Dolby Atmos, ultima generazione laser e 4K di Barco per schermi con risoluzione e nitidezza senza precedenti. Sei sale, tra cui un piccolo gioiello destinato ad eventi privati per circa 24 persone, e una settima in apertura nel 2023. Le sale, oltre alla programmazione di blockbuster, film d’essai e film in lingua originale, ospiteranno stand up comedy, mostre, concerti e spettacoli. Il Barberini sarà così un punto di riferimento per il mondo della cultura e dello spettacolo dalle 10 alle 24.

Il Barberini fu realizzato da Marcello Piacentini

Costruito nel 1930 da Angelo Giuseppe Rossellini, padre di Roberto e realizzato dall’architetto Marcello Piacentini (autore anche dei cinema Corso e Quirinetta), il nuovo cinema Barberini, progettato dallo Studio Bossi di Pavia e dall’architetto Stefano Rosini di Roma, è stato realizzato dall’impresa Ediletica di Francesco Fiordoliva di Roma. Accoglierà inoltre un esclusivo ristorante nella cornice di Piazza Barberini e Via Veneto. Il Barberini si conferma essere un’esperienza collettiva e individuale, un cinema all’avanguardia, un’icona della città di Roma. Una riapertura che, nel contesto attuale di forti difficoltà nel settore, si delinea, anche per l’importante investimento sostenuto, come un atto di coraggio e una scommessa, tesi a restituire alla città un luogo di intrattenimento storico, di enorme valore per il tessuto sociale della capitale.

Effetti speciali per il nuovo Barberini

In occasione della riapertura si terrà un evento esclusivo d inviti durante il quale gli ospiti potranno vivere a 360° l’esperienza del nuovo Barberini. Nelle sale verranno infatti proposti intrattenimenti diversi. Dalla stand-up comedy alla musica con il concerto di una celebre violinista, dall’esperienza dell’Atmos al quiz a tema cinematografico. Dall’amarcord su Verdone attraverso i film della sua carriera allo slideshow con effetti speciali. L’evento proseguirà con un cocktail e un DJ set nella splendida terrazza panoramica affacciata sulla Piazza. Per chiudersi poi con l’anteprima nazionale di un film a sorpresa – in esclusiva per gli invitati alla serata.

Inaugurazione il 1° ottobre, apertura definitiva dopo pochi giorni

Protagonisti dell’inaugurazione, anche per l’alto valore simbolico dell’avvenimento, molti personaggi del mondo non solo dello spettacolo, ma dello sport, della cultura, della politica. Dopo l’evento del primo ottobre, e prima di aprire definitivamente al pubblico, il Barberini sarà il luogo di incontro di tutti i professionisti del settore audiovisivo che parteciperanno al Mia – Mercato Internazionale Audiovisivo – la cui ottava edizione si svolgerà a Roma dall’11 al 15 ottobre. Infine, una piccola curiosità: il cinema Barberini fu utilizzato prima della guerra per la famosa Befana fascista, evento durante il quale lo Stato donava regali ai bambini. E anche dopo la guerra, fu utilizzato dal Movimento Sociale per le analoghe Befane tricolori.

Per approfondire