Ritrovata sana e salva Arianna Tamanti, la 13enne sparita ieri da Anguillara: era a Viterbo

È stata ritrovata alla stazione Fs di Viterbo Arianna Tamanti, la ragazza di 13 anni di Anguillara Sabazia, che ieri sera si era allontanata da casa nel Comune di Anguillara dopo un litigio con a madre. Dopo il controllo alla banca dati la polizia ha contattato i carabinieri di Anguillara che hanno subito informato la famiglia. Ora i genitori sono in viaggio per recuperare la minore che nel frattempo è stata accompagnata in ospedale per accertamenti. E’ stata ritrovata in buone condizioni di salute.

Per alcune ore nel paese lacustre c’era state preoccupazione e ansia. “Ha capelli biondo cenere, occhi marroni, indossava un abito nero: sono i dati di Arianna Tamanti diffusi sui social. L’appello correva da alcune ore sui Social. “Chiunque l’avesse vista o avesse notato una ragazza che corrisponde alla sua foto o alla sua descrizione, è pregato di contattare immediatamente le forze dell’ordine. Da quanto sappiamo stava rientrando a casa verso le 19. Ci chiedo gentilmente di far girare il messaggio più possibile e di darci informazioni se ne avete (qualsiasi cosa è importante)..grazie !! Chiunque abbia qualche informazione è pregato di fornirle direttamente ai carabinieri di Anguillara”, si legge sui social in un appello più volte condiviso.

I carabinieri della Compagnia di Bracciano da subito hanno lavorato sulla pista dell’allontanamento volontario. “Ti vogliamo bene e siamo preoccupati”, diceva l’appello diffuso sui social, rivolto dai genitori. Sulla scomparsa di Arianna Tamanti si è allertato anche il sindaco di Anguillara Pizzigallo. Tutti, nel Comune sul lago di Bracciano, si sono attivati. Anche una delle insegnanti della scuola dove la ragazza studia: “Purtroppo da ieri sera un’alunna della mia scuola non è rientrata a casa. Qui sotto il messaggio e la foto. Vi prego di condividere. Grazie!”

 

Per approfondire