Roma, assalto ai turisti: in manette ladri e borseggiatori

In poche ore sono state arrestate 9 persone, di cui 8 accusate di furto aggravato e una per rapina. Questo il bilancio dei controlli eseguiti dai carabinieri del comando provinciale di Roma per contrastare il fenomeno dei borseggi ai danni dei turisti presenti nella Capitale in questo periodo estivo. Questi arresti si aggiungono ai 47 già eseguiti da Ferragosto ad oggi dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma.

Gli interventi

Da evidenziare l’intervento di ieri sera di una pattuglia del nucleo radiomobile di Roma. In particolare, una turista scozzese mentre stava fotografando il tramonto da ponte Garibaldi, è stata aggredita alle spalle da uno sconosciuto che l’ha colpita alla mano con un pugno, facendole cadere a terra lo smartphone. La vittima ha cercato poi di riprendere possesso del costoso cellulare ma è stata nuovamente colpita con altri pugni dall’aggressore che glielo ha sottratto.

Carabinieri in prima linea

Alla scena ha assistito una pattuglia dei carabinieri del nucleo radiomobile di Roma, in transito proprio in quel momento, che è subito intervenuta bloccando l’uomo e recuperando il cellulare. La refurtiva è stata poi riconsegnata alla turista.

Malviventi stranieri

Altre 8 persone, 5 di origini sud-americane e 3 cittadini romeni, sono state arrestate dai carabinieri all’interno delle fermate della metropolitana “Termini” e “Colosseo”, perché sorprese dopo aver derubato alcuni turisti, dei portafogli o dei cellulari, che sono stati poi tutti recuperati e riconsegnati.