Roma, investono due motociclisti della polizia locale sul GRA e scappano: caccia a due donne

incidente sul GRA: due motociclisti della polizia locale travolti da un'auto con targa francese

Sono probabilmente due donne in vacanza, le autrici dell’incidente accaduto ieri pomeriggio intorno alle 16:30 sul Grande Raccordo Anulare di Roma, che ha visto il ferimento di due agenti della polizia locale di Roma Capitale.

Le donne, a bordo di una Peugeot di colore blu con targa francese hanno provocato un incidente, travolgendo due due motociclisti della polizia di Roma Capitale, X Gruppo Mare, poi, invece di fermarsi a soccorrerli, o quantomeno per chiamare qualcuno in aiuto, hanno accelerato e se ne sono andate. Nell’urto è stato colpito anche un altro veicolo.

La dinamica

L’incidente è avvenuto a poca distanza dalla rampa di uscita della via Del Mare. I due caschi bianchi stavano percorrendo la direttrice laterale in direzione Ostia e si erano appena accostati a un veicolo, per evitare che il conducente proseguisse con la condotta di guida osservata e ritenuta poco sicura, quando sono stati travolti dall’auto con la targa francese. Dopo essere stati scaraventati a terra, il mezzo ha continuato ad accelerare, spingendo una delle due moto contro un ulteriore veicolo in transito. Uno dei due agenti, nonostante le ferite riportate, è riuscito a prendere alcuni elementi del mezzo in fuga, notiziando immediatamente la centrale operativa, che ha provveduto ad allertare altre pattuglie e a diramare una nota di ricerca.

L’incidente nei pressi della rampa per la via del Mare

La Peugeot ha imboccato l’uscita del GRA in direzione Ostia e ha fatto perdere le sue tracce, mentre i due agenti erano a terra in attesa di soccorsi.

Sul posto, chiamati dagli stessi caschi bianchi, sono arrivati i sanitari del 118, che li hanno trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia. Per loro la prognosi è stata rispettivamente di 15 e 3 giorni salvo complicazioni. Sono ora in corso le ricerche per cercare la vettura con a bordo le due donne che hanno provocato l’incidente e poi sono fuggite.

L’incidente sul Raccordo, poi la fuga: due agenti in Ospedale

Sull’episodio che ancora una volta vede coinvolti i caschi bianchi è successivamente intervenuto il SULPL (Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale), che per voce del Segretario Romano aggiunto Marco Milani tuona così:

Ancora una volta colleghi del Corpo di Polizia Locale riportano ferite nello svolgimento del loro servizio quotidiano. In un momento in cui vengono giustamente discussi aumenti salariali e miglioramenti contrattuali delle forze di polizia e del comparto sicurezza, le Polizie Locali, sebbene ormai presenze prevalenti sui territori delle grandi metropoli, continuano a essere escluse dalle medesime tutele. In attesa che il governo centrale, come più volte annunciato, dia vita alla riforma di una legge quadro ormai vecchia di quasi 40 anni, sollecitiamo le amministrazioni locali e in particolare la giunta Gualtieri a distinguere e riconoscere contrattualmente le specificità, i rischi e la gravosità di chi garantisce in mezzo alla strada la sicurezza cittadina, rispetto alle diverse specificitá del lavoro, svolto dal resto dei dipendenti Comunali“.