Salvini e Meloni da Cernobbio: “Il centrodestra tornerà a governare l’Italia”

Salvini Meloni

«Un saluto dalla bellissima Cernobbio, sul lago di Como. Solo il centrodestra unito può liberare tante città dalle amministrazioni fallimentari di sinistra». Così Giorgia Meloni postando una foto con Matteo Salvini, segno di disgelo tra i due leader in vista delle amministrative.

«Io e Giorgia abbiamo fatto due scelte differenti, faticose, l’una stando fuori dal governo, proponendo e constestando, e l’altra stando dentro l’esecutivo, per evitare che il governo fosse troppo sbilanciato a sinistra. Poi gli italiani giudicheranno». Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, al Forum Ambrosetti a Cernobbio, parlando del presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

«Il muro contro i migranti in Grecia – ha detto ancora il leader della Lega – lo sta facendo un governo del Ppe, non i leghisti. Noi staremo fino all’ultimo nella maggioranza a difendere le nostre idee. Diremmo no a ius soli e nuove tasse, e poi alle elezioni ci presentiamo con il centrodestra».

Meloni chiede a Salvini di votare la sfiducia alla Lamorgese

«Fratelli d’Italia e’ determinata a presentare la mozione di sfiducia nei confronti del ministro Lamorgese, chiaramente noi da soli non abbiamo i numeri per presentarla, quindi stiamo cercando altri che vogliano condividere con noi questo obiettivo». Lo ha detto a margine del Forum Ambrosetti a Cernobbio il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.
“Penso che non si possa dire che la Lamorgese abbia lavorato benissimo, come ha fatto il presidente Draghi – ha aggiunto -. E
non solo per la vicenda degli sbarchi e altri temi che gia’ conosciamo. Penso che sia stato imperdonabile per il ministro degli Interni di un governo che multa i ristoratori che manifestano distanziati contro i provvedimenti del governo, che rincorreva con i droni durante il lockdown chi camminava da solo in spiaggia, aver consentito che ci fossero ad agosto per 5-6 giorni migliaia di scappati di casa arrivati da tutta Europa in Italia per ballare e drogarsi, e questa gente se n’e’ andata da sola. Oltre a Draghi c’e’ qualcun altro che pensa che Lamorgese lavori benissimo: i punkabbestia di tutta Europa, che non potendo andare in Spagna, in Germania, in Francia, in Grecia, dove sarebbero stati sgomberati chiaramente in cinque minuti, sono venuti in Italia perche’ pensano anche loro che la Lamorgese lavori benissimo”.

Per approfondire