Sciopero taxi, ecco che succede oggi a Roma. Corteo dalle 11.30

Sarà un mercoledì nero, quello di oggi 24 novembre. Per  chi ha deciso di muoversi in taxi oppure ha in programma di passare per il centro di Roma. Dalle 8 del mattino e fino alle 22, infatti, si terrà la protesta indetta a livello nazionale dai sindacati del comparto delle auto bianche. La mobilitazione è indetta contro l’inserimento nel Ddl Concorrenza del riordino del trasporto pubblico non di linea.

“Questo – dichiarano i sindacati – aprirà definitivamente la strade alle piattaforme informatiche ed all’ingresso delle multinazionali nel settore. Scioperiamo perchè le norme sul servizio taxi non vengano stravolte in funzione degli interessi delle grandi società di capitale nazionale e multinazionali”. I lavoratori, tra le 11:30 e le 16:30, saranno anche impegnati in un corteo da piazza della Repubblica a piazza Madonna di Loreto (piazza Venezia). Percorrendo via delle Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, largo Corrado Ricci e via dei Fori Imperiali.

Per lo sciopero dei taxi ecco le strade chiuse e i bus deviati

La manifestazione, secondo quanto comunicato alla Questura, dovrebbe sciogliersi alle ore 16:30. Fino a quell’ora si prevede un traffico da bollino rosso al centro di Roma con chiusure e deviazioni al traffico tra Piazza della Repubblica, via Amendola e via Cavour. Per quanto riguarda il trasporto pubblico, durante il corteo saranno deviate le linee 5, 14, 16, 40, 50, 51, 60, 64, 66, 70, 71, 75, 82, 85, 87, 105, 117, 118, 360, 590, 649, 714, 910 e H. Inoltre, in caso di chiusure tra piazza Venezia, via del Plebiscito, via del Corso, via del Teatro Marcello e via Cesare Battisti, saranno deviate anche le linee 30, 44, 46, 62, 63, 80, 81, 83, 119, 160, 492, 628, 715, 716, 781 e 916.

 

 

 

Per approfondire