Scuola, si torna alla normalità. Addio ingressi differenziati e linee S

Novità in vista per il rientro a scuola. Infatti, salvo sorprese no ci saranno più doppi orari di ingresso.A partire dal prossimo anno scolastico, e quindi dal 15 settembre, suonerà un’unica campanella per gli studenti e le studentesse delle scuole superiori di Roma e del Lazio. Alle 8.00 oppure alle 8.30, a seconda delle decisioni degli istituti. Così come avveniva prima della pandemia.

A settembre anche il Covid torna a scuola ma il governo non fa nulla per la qualità dell’aria

Il ritorno alla normalità anche a scuola dopo la pandemia

Non ci saranno corse aggiuntive – le linee S di Astral erano già state soppresse – né fondi ad hoc per il trasporto scolastico. La decisione in merito è stata presa la scorsa settimana, durante un incontro presieduto dal prefetto Matteo Piantedosi insieme alle aziende del trasporto pubblico, alle istituzioni e all’Ufficio scolastico regionale. Dunque, si procede come da disposizioni nazionali: completo ritorno alla normalità, come riporta anche la Repubblica.

Monitoraggio costante

Ad ogni modo, l’attenzione rimane alta. Il tavolo di lavoro della prefettura è aperto e lo sarà anche durante l’anno scolastico.  Per valutare l’andamento dei contagi e le conseguenti misure del caso. In caso di un aumento incontrollato delle positività, infatti, potrebbe essere necessario ricorrere a nuove restrizioni. Se i contagi rimarranno stabili, invece, si procederà come si è deciso per l’intera durata del ciclo scolastico.

Per approfondire