Sequestrati 37 chili di carne non tracciata in un negozio ‘Bangladesh’ al Pigneto

Carne e altri alimenti non tracciati ì e sistemi di sicurezza alimentare non applicati correttamente. Per questo motivo due negozi al Pigneto, una macelleria e un alimentari, sono stati sanzionati dai Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante. Con il supporto dei colleghi del Gruppo di Roma e del Nucleo Tutela Salute di Roma.

La carne e gli alimenti potenzialmente pericolosi

I militari hanno eseguiti controlli in diverse attività commerciali. Al termine dei quali è stato sanzionato il titolare di una macelleria, un 41enne del Bangladesh, per la mancata tracciabilità dei prodotti. E per aver omesso di applicare correttamente i sistemi e le procedure relative ai controlli in materia di sicurezza alimentare. Elevata una multa per 3.500 euro e sequestrati 37 kg di carne, prive di informazioni riguardo la tracciabilita’ del prodotto.

Sempre al Pigneto è stato sanzionato, per 2.000 euro, anche il titolare di un negozio di alimentari, 57enne sempre del Bangladesh. Per la mancata tracciabilità dei prodotti stoccati e per aver omesso di applicare correttamente i sistemi e le procedure relative ai controlli in materia di sicurezza alimentare.

Per approfondire