Silvio Berlusconi ricoverato in terapia intensiva al San Raffaele di Milano

Valori Cinquestelle

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, a quanto si apprende, si trova ricoverato in terapia intensiva al San Raffaele di Milano. Berlusconi giunto in ospedale in affanno respiratorio e con problemi polmonari e cardiovascolari. Avrebbe fatto una tac e si attendono i risultati. La situazione per ora sarebbe stabilizzata. Attesa a breve la visita della figlia Marina.

Berlusconi era uscito dal San Raffaele il 30 marzo

Il leader azzurro era già stato ricoverato nella struttura milanese lunedì 27 marzo per controlli medici per poi rientrare ad Arcore giovedì 30 marzo, dopo le dimissioni avvenute intorno alle 14. Lasciando il San Raffaele Berlusconi, accompagnato dalla compagna Marta Fascina, aveva rivolto un cenno di saluto dal sedile posteriore dell’auto blu ai giornalisti e curiosi che lo attendevano dall’ingresso di via Olgettina 60.

L’ultimo ricovero prima di questo nel gennaio 2022

Il ritorno ad Arcore aveva fatto tirare un sospiro di sollievo a Forza Italia, preoccupata dallo stato di salute del leader 86enne, proprio in un momento delicato per la formazione azzurra, con le nuove nomine che di fatto hanno cambiato la sua geografia politica interna, con la rivincita dei governisti sui filoronzulliani e l’ascesa dei parlamentari vicini alla Fascina. L’ultimo ricovero di Berlusconi al San Raffaele risaliva a gennaio dello scorso anno. L’ex premier era stato ricoverato a gennaio 2022 per un’infezione partita dalle vie urinarie e trattata con una forte cura antibiotica.

Per approfondire