Sport, anche nel Lazio è Padel mania. E così scarichiamo lo stress da lockdown

Il Padel è lo sport con il più alto tasso di crescita in Italia. Il primato va a Roma e Lazio. Rimangono drammaticamente chiuse piscine palestre centri termali e centri benessere fino al 5 marzo, secondo il Dpcm di gennaio. E proprio oggi il Ministro della Salute Speranza non ha dato nessuna ‘speranza’ di riaperture a breve nonostante gli appelli di diversi politici. Primo fra tutti Salvini che ha chiesto almeno di riaprire i ristoranti a cena. E’ consentita l’attività motoria all’aperto ma forse si arriverà a marzo a una nuova stretta e a un possibile lockdown nazionale. Anche a causa del dilagare delle varianti più pericolose e più infettive di Covid-19. Per fortuna a Roma e nel Lazio sembra sia arrivata la primavera con picchi di 20 gradi centigradi e tanto sole. Questo sta facilitando tutti gli sport all’aperto tanto che prolificano le app del fitness fai da te (le più alla moda sono Runtastic di Adidas, 7 Minutes Workout e Sweat with Kayla).

Ma vanno alla grande anche il tennis e soprattutto il Padel che ha registrato un vero e proprio boom da dopo il primo lockdown di marzo 2020. Il Lazio ha superato la soglia dei 700 campi da Padel a febbraio 2021 e si conferma la Regione  leader italiana in questo sport/gioco che sta appassionando tanto i giovani ma anche gli adulti.

https://www.in20righe.it/2021/02/22/le-tre-app-alla-moda-per-il-fitness-da-casa/

Ecco dove giocare a Padel a Roma

Esistono almeno 270 strutture che accolgono campi da Padel nel Lazio, alcune sono riconvertite dal tennis altre sono esclusive. La maggior parte, almeno 200 si trovano tra Roma e provincia. Ma anche a Frosinone, Viterbo e Rieti si gioca a questo sport con quattro giocatori in campo che fa bene a tutte le età. Sopratutto è un’attività che ha rimpiazzato le palestre. Certo non è una buona notizia che lo sport si possa continuare a praticare solo all’aperto (o indoor, consentito per l’agonismo) ma questa è la realtà dei fatti. E sembra che lo sarà ancora per molti mesi. Molti appassionati di nuoto si sono riconvertiti al Padel o al tennis, la particolarità del Padel è che è uno sport praticabile anche dai neofiti di una certa età. Si gioca tra amici e non ha costi proibitivi.

A Roma si concentrano i circoli con il maggior numero di campi della Regione, ma il primato e’ anche anche a livello nazionale. Tra gli altri spiccano il Joy Padel con 12 campi, seguito dal Bola con 11. Vi sono ben 9 strutture con più di 8 campi, 11 strutture con 6/7 campi, 11 strutture con 5 campi e altre 24 strutture con 4 campi. Grazie alle condizioni meteorologhice favorevoli nel Lazio sono concentrate il 28% delle strutture di tutta Italia. Un primato che sta facendo bene anche dal punto di vista economico commerciale a una città turistica come Roma il cui centro storico rimane tuttora deserto. I campi da Padel hanno infatti una redditività molto alta perché un solo campo costa relativamente poco, tra i 15 e i 20mila euro. E il fatturato medio dei circoli è tra i 3 e i 5,5mila euro al mese. Come dire, lo sport fa bene alla salute. E può anche contribuire a rilanciare la nostra economia in crisi.

Così la pensano anche Gabriele Lolli gestore del circolo Padel Colli Portuensi insieme al fratello Claudio. Che intervistati dalla giornalista di in20righe.it Oriana Mariotti sono stati chiari. Le cose quest’anno vanno meglio dell’anno scorso. Grazie allo smart working e alla pandemia (purtroppo è brutto dirlo), ma il flusso è aumentato del 40-50%. Molte persone che prima non si erano avvicinate a questo sport ora lo conoscono e siamo sicuri che molte di loro non lo lasceranno più. E sul timore di altre chiusure, la risposta è chiara. “No, perchè so che dopo riaprirei riguadagnando il tempo perduto. Anzi riprenderei al 300% come è successo a maggio e giugno 2020. Gli Italiani non sanno stare senza sport. Un eventuale lockdown ci farebbe paura dal punto di vista etico – concludono gli intervistati – perchè vorrebbe dire che siamo lontani dalla soluzione del problema

https://www.mrpadelpaddle.com/2021/02/11/700-campi-da-padel-nel-lazio/

Per approfondire