Stazione Termini fuori controllo: filmato sconvolgente (video)

carabella termini

Simone Carabella propone un altro scioccante video nelle zone difficili e degradate di Roma. Ieri sera ha fatto un giro verso le 20, quindi col giorno, alla stazione Termini, che è la stazione più grande d’Italia e soprattutto quella della capitale d’Italia. L’altro giorno è andato alla stazione Tiburtina, per la quale sono stati spesi oltre 300 milioni di euro. Lì da anni bivaccano moltissimi immigrati: dormono, mangiano, fanno i loro bisogni per strada, danno fastidio alle donne, spacciano, scippano, senza che nessuno faccia nulla. Ebbene, alla stazione Termini, la situazione è addirittura peggiore: è dieci volte più grave. Carabella si avventura tra gli immigrati, chissà se regolari o meno, e mostra nel video tutto quello che c’è.

Carabella: “Mi hanno offerto droga per strada”

In via Giolitti a Simone Carabella hanno offerto un paio di volte la droga. Poi sia nelle strade adiacenti sia addirittura sulla bella piazza dei Cinquecento, dove gli immigrati hanno eretto tende e costruito camerette con i cartoni. Lì mangiano, dormono, bivaccano e si sentono i padroni. C’è da rischiare ad andare in giro a piedi in questi paraggi. Carabella vuole ripristinare la legalità una volta per tutte e dice che non dovrebbe essere un pericolo circolare al centro di Roma e chiede se quello che vediamo sia una cosa normale. E proprio in quella che dovrebbe essere la cartolina, il biglietto da visita della città più bella del mondo. Ci sono anche persone anziane che dormono per terra.

Anche a Termini va ripristinata la legalità

Qui è una zona franca, un far west, ma anche peggio, una terra senza legge dove lo Stato e comunque le istituzioni non sono presenti. Noi romani non ce ne rendiamo conto, ma ogni sera la stazione Termini diventa zona di spaccio, di prostituzione, di furti, di criminalità. C’è la polizia in giro, anche l’esercito, ma non possono fare nulla. Chissà poi perché. Carabella accusa la presenza della famosa mafia nigeriana che gestisce la criminalità anche in questa zona. E oltre a tutte le problematiche denunciate, c’è anche una presenza di immondizia assolutamente intollerabile. Come è intollerabile che non si decida di bonificare una volta per tute la zona. E’ un problema che va affrontato e risolto quanto prima. Tutto questo è vergognoso. Raggi e Conte ne sono i principali responsabili. “E’ assurdo, assurdo”, Carabella non si capacita.

Pubblicato da Simone Carabella per Roma nostra su Martedì 19 maggio 2020

Per approfondire