Stazione Termini, somali molestano una 16enne e poi feriscono un turista per rapinarlo

straniero, polizia, prenestina

Roma sembra sempre più la capitale del crimine. E molti di questi crimini sono commessi da immigrati, più o meno regolari. Sempre la stazione Termini al centro delle cronache (nere). Prima ha molestato una ragazzina su un bus, poi insieme a due complici ha rapinato un peruviano del borsello in piazza dei Cinquecento a Roma. L’uomo, somalo, è stato arrestato dalla polizia per rapina e violenza sessuale mentre un complice, anche lui somalo, dovrà rispondere solo di rapina. Un terzo individuo è invece ricercato. La notte scorsa la ragazza di 16 anni, inglese, mentre era sul bus con la famiglia, è stata molestata dal somalo. Scesa dal mezzo lo ha poi riconosciuto in piazza dei Cinquecento e con i famigliari si è rivolta alle forze dell’ordine.

Somalo rapina un peruviano e lo morde a un dito

Il presunto molestatore è stato poi bloccato dalla polizia ed è emerso che, poco prima, in piazza, aveva rapinato un peruviano del borsello insieme a due complici. Il peruviano stato morso a un dito ed è rimasto lievemente ferito. Un secondo presunto rapinatore è stato bloccato mentre il terzo complice è scappato. I due sono stati arrestati per rapina in concorso mentre uno dei due dovrà rispondere anche di violenza sessuale. Sul posto sono intervenuti i poliziotti di Porta Pia, Viminale e Trevi.

Afghano ferisce bengalese con un cacciavite a Tor Pignattara

Poco distante dalla stazione, un altro immigrato ha colpito e ferito un bengalese a un braccio con un cacciavite. E’ accaduto in zona Tor Pignattara e sul posto sono intervenuti i carabinieri di Centocelle che hanno identificato il presunto responsabile, un afghano. Quest’ultimo è stato denunciato per lesioni aggravate e possesso di oggetto atto ad offendere. Sempre in zona, nella tristemente nota piazza Vittorio, da ani zona franca, un uomo armato di un coltello con la lama da 23 centimetri ha seminato il panico a bordo di un tram. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. I militari hanno notato alcune persone scendere velocemente dal mezzo. A causa dell’uomo si era infatti scatenato un fuggi fuggi e i passeggeri, impauriti, hanno chiamato i soccorsi. L’uomo è stato poi rintracciato e denunciato per porto di armi e oggetti atti ad offendere.

Rissa ad Ariccia tra un italiano e un romeno

Infine, guai anche in provincia. Una lite è finita con un ragazzo ferito con un coltello ad Ariccia dove si stava svolgendo la sagra della porchetta. E’ accaduto ieri notte e sono intervenuti polizia e carabinieri. Da una prima ricostruzione, è accaduto tutto intorno all’1.30. Un romano di 21 anni e un romeno di 27 anni hanno avuto un diverbio con altri ragazzi per futili motivi. Il 21enne ha ferito con un coltello un 22enne e l’amico 27enne ha infierito prendendolo a pugni. Polizia e carabinieri, in servizio per la sagra, sono intervenuti e hanno denunciato il romano per lesioni personali e il romeno per resistenza a pubblico ufficiale. Il ferito è stato portato all’ospedale dei Castelli ed è stato dimesso con 21 giorni di prognosi.

Per approfondire