Indagati senza prove e senza stipendio: hanno una divisa

Stipendio divisa

Quella divisa gli costa lo stipendio da nove mesi. È una storia di insensibilità totale quella che ruota attorno agli agenti della polizia penitenziaria di Santa Maria Capua Vetere.

Perché nei gravi incidenti nel carcere dell’aprile 2020, non tutti furono coinvolti negli scontri con i detenuti. Ci fu chi alzò le mani in maniera violenta e il processo dovrà appurare anche se ci furono aggressioni da parte dei detenuti. Ma resta il fatto che parecchi agenti in divisa sono stati tenuti fuori dall’udienza preliminare ma sono ancora senza stipendio.

La divisa gli costa lo stipendio

Il Centrodestra denuncia quello che sta accadendo. Lo ha fatto con una nota Manfredi Potenti della Lega e con un’interrogazione Delmastro di Fdi. Entrambi mettono a fuoco la questione con estrema precisione.

Il parlamentare leghista accusa: l’eco mediatica distorta sui fatti accaduti nella casa circondariale durante il primo lockdown non ha prodotto soltanto la delegittimazione dell’intero Corpo della Polizia Penitenziaria, ma anche la cancellazione dei diritti basilari di servitori dello Stato contro i quali non è emerso alcunché. Per diversi agenti il gup ha già rigettato la proroga delle misure cautelari ed anche l’interdizione dal lavoro; ma continuano a rimanere senza stipendio per effetto della sospensione decretata dal Ministero della Giustizia. E’ francamente inspiegabile il mancato reintegro di questi agenti che, ad oggi, risultano non destinatari di misure cautelari nell’ambito dell’indagine per le violenze del 6 aprile 2020. Mi auguro che il Ministero competente possa dare una risposta chiarificatrice e provvedere al più presto a porre rimedio a quest’ingiustizia evidente”.

Nove mesi senza paga

Sullo stesso tema Andrea Delmastro: nell’interrogazione alla Cartabia denuncia che non si comprende, “la motivazione alla base del prosieguo della sospensione dal servizio per quei membri della polizia penitenziaria, per i quali non sussistono dubbi sulla loro partecipazione ai fatti contestati, comportando, in tal modo, gravi difficoltà di carattere economico per questi agenti, privati della retribuzione da oramai nove mesi, e per i rispettivi nuclei familiari”.

Ma indossano una divisa e per questo non meritano lo stipendio, evidentemente…

Per approfondire