Torna oggi il “CarbonaraDay”: gli italiani la vorrebbero mangiare con Verdone o con Mattarella

pasta alla carbonara (

Oggi torna il #CarbonaraDay, il piatto di pasta più social è anche quello che condividiamo con più piacere con i nostri cari. Una ricerca commissionata dai pastai di Unione Italiana Food all’Istituto Piepoli rivela che per 9 italiani su 10 (95%) la Carbonara si mangia sempre in compagnia, soprattutto in famiglia. Secondo l’indagine, condotta su un campione di 500 persone rappresentative della popolazione maggiorenne, per 8 italiani su 10 la Carbonara è una questione di cuore: il 62% la condivide con la famiglia, il 20% con il partner. Solo il 13%, con punte tra i maschi under 35, la degusta con gli amici. A fronte di questa dimensione quotidiana del piatto di pasta più amato, non c’è da stupirsi se, alla domanda “mangerebbe una carbonara con…” sono due volti noti e “rassicuranti” del Belpaese i commensali preferiti dagli italiani.

Ognuno pensa di saper preparare la Carbonara benissimo

Ossia Carlo Verdone, con il 25% delle preferenze, soprattutto tra gli over 35, e Sergio Mattarella (14%, con prevalenza degli over 54 anni) “battono” i Måneskin, Drusilla Foer e Chiara Ferragni, tutti sotto la soglia del 10%. Dalla ricerca emerge anche che per 2 italiani su 3 (67%) la Carbonara più buona è quella preparata tra le mura domestiche. Con un po’ di presunzione, sostengono che la migliore è quella fatta da sé (35%), perché ognuno ha il suo segreto per farla al meglio. Dalla preparazione della crema di uovo, formaggio e pepe, dal taglio del guanciale, o dal tipo di pasta scelta… Mentre per 1 italiano su 3 la perfetta carbonara condivisa è fuori casa, magari d’autore: in una trattoria tipica.

Mistero sulle origini della Carbonara

E infine per 1 intervistato su 3 la Carbonara è un premio: per festeggiare un successo ottenuto, la fine di una giornata impegnativa, un pranzo della domenica o una ricorrenza. Ma il 58% degli italiani sostiene che per concedersi un piatto di Carbonara non serve un’occasione speciale. La Carbonara continua a nascondere il mistero delle sue origini. C’è chi dice che la fecero le truppe di occupazione americane. Quando aggiungevano alla pasta lessa condita solo col pepe delle povere trattorie la loro razione di eggs and bacon. E c’è chi giura che venga dalla abruzzese “cacie e ove”, piatto povero dei pastori delle montagne.

Per approfondire