Tornano i plastici di Bruno Vespa: ecco il Ponte di Messina. Salvini: metteremo la prima pietra entro due anni

plastico ponte salvini (2)

E’ lungo 3.200 metri, si candida ad essere il ponte più lungo del mondo a campata unica, è alto 400 metri, ha 6 corsie per le auto e in mezzo due percorsi ferroviari. E’ il plastico del Ponte sullo Stretto di Messina mostrato dal ministro delle Infrastrutture e Trasporti e vice premier, Matteo Salvini, intervistato da Bruno Vespa alla sua rubrica “5 Minuti”, su Rai 1. “Costa meno di un anno di Reddito di Cittadinanza” scandisce Salvini riguardo i 7 miliardi di euro di costo previsto per l’infrastruttura. “L’obiettivo è mettere la prima pietra entro due anni” dice ancora Salvini. Gli italiani hanno già pagato un sacco senza che sia stata posata una pietra” del Ponte sullo Stretto di Messina e farlo è utile”. Primo: a Ponte fatto, e ad Alta Velocità completata”, il tratto “Palermo-Roma si copre in 5 ore mezza in treno, contro le 12 ore di oggi”.

Il Ponte porterà centomila posti di lavoro. Veri

Salvini ha rilevato che con questa infrastruttura “ci sono 100mila posti di lavoro veri e un risparmio ambientale pari a 140mila tonnellate di CO2 non emesse nell’aria, con il Canale di Sicilia ripulito”. Ma poi, “oltre a risparmiare soldi, tempo e salute” si parla di “un gioiello dell’ingegneria italiana”.

Salvini: stanziati i soldi per l’Alta Velocità in Sicilia e Campania

I soldi per realizzare l’opera, ha spiegato ancora Salvini, “li prende lo Stato e se dei privati vorranno dare una mano saranno i benvenuti”. “Rispondo poi a quelli che dicono che Ponte non serve” rilevando, ha continuato il ministro, che “stiamo finanziando l’Alta Velocità in Sicilia per 12 miliardi e la Salerno Reggio Calabria oltre la 106”. Salvini ha assicurato che “occorrano 5 anni, con inizio cantieri nel 2024” per finire l’opera. “Se ne parla da 50 anni e agli italiani queste chiacchiere sono già costate un miliardo di euro” ha detto il ministro delle Infrastrutture.

Per approfondire