Trans scatenate. Maxi rissa al lungomare di Ostia

Mattinata movimentata ieri, domenica 26 giugno, sul lungomare che unisce Ostia a Torvajanica. Dove attorno alle ore 10:30 due trans di origine colombiana si sono picchiate furiosamente, attirando l’attenzione di automobilisti e bagnanti. Senza esclusione di colpi, con borsettate, pugni, calci e schiaffi. Forse la lite e’stata determinata da un violento litigio legato alle zone di competenza per l’esercizio della prostituzione, ma su questo stanno ancora indagando le forze dell’ordine. Esterrefatti bagnanti e automobilisti, con il traffico che è rimasto a lungo paralizzato. Fino all’arresto delle due contendenti. Che portate al commissariato di zona, si sono denunciate a vicenda per l’aggressione.

La lite tra le due trans in mezzo alla strada

La discussione ha avuto inizio di fronte allo stabilimento “Dar Zagaja”. Le due donne hanno iniziato a discutere animatamente per probabili pregresse frizioni sull’area di prostituzione. I toni si sono presto alzati e, pochi istanti dopo, dalle parole si è passati ai fatti. Calci, schiaffi, pugni. Ma anche capelli tirati. Nella confusione c’era di tutto.

L’intervento della Polizia e gli altri controlli sugli stabilimenti del lungomare

In strada, intanto, si era creato il caos. Tra il traffico della domenica mattina e le due si che picchiavano furiosamente mentre le persone rallentavano per guardarle, si è creato un ingorgo. Attonite, le persone presenti che si stavano recando in spiaggia hanno chiamato il NUE 112.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del X Distretto, che hanno riportato la calma e identificato le due contendenti, le quali domani presenteranno denuncia una contro l’altra.

Sempre  i poliziotti del Commissariato del X Distretto, durante la scorsa notte hanno provveduto a controlli amministrativi negli stabilimenti balneari, non trovando particolari infrazioni.

Per approfondire