Variante brasiliana in una scuola del Quartiere Africano: ora è ufficiale

E’ stato “confermato dall’Istituto Lazzaro Spallanzani il caso un sospetto di variante brasiliana riscontrato all’istituto Sinopoli-Ferrini”. Lo afferma il direttore generale della Asl Roma 1, Angelo Tanese, precisando che la Asl “ha posto in essere tutte le misure previste dal protocollo Covid, ivi comprese le indicazioni in caso di sospetto o accertata variante”.

Lo Spallanzani conferma l’esito dei tamponi

La scuola, nel quartiere africano a Roma, “è attualmente chiusa per 5 giorni e verrà riaperta solo al termine di tutti i controlli e in piena sicurezza. Oggi il personale scolastico è stato sottoposto a tampone, i contatti di caso sono stati testati e sono stati programmati i tamponi per tutti gli alunni, che verranno eseguiti nel corso della settimana”. Tre giorni fa era già stato riscontrato un caso di positività alla variante inglese di Sars-Cov-2.

Con una circolare pubblicata sul proprio sito la scuola ha comunicato nei giorni scorsi che, “come da disposizione della ASL RM1 pervenuta a codesta Istituzione scolastica in data odierna ed allegata alla presente l’intero Istituto Comprensivo resterà chiuso a partire da mercoledì 24 febbraio 2021”.

La variante brasiliana costringe alla chiusura tutta la scuola

Alla circolare è allegata la nota della Asl Roma1 che specifica che: “La richiesta di tipizzazione di TNF molecolari, oltre al caso precedentemente comunicato in data 20/02, ha dato esito positivo per presenza di variante di SARS-CoV-2, lineage P.1 (cd. variante “brasiliana”) in un altro caso attualmente in isolamento identificato all’interno della scuola”.

La scuola informa quindi che a seguito di tale comunicazione si dispone: “La sanificazione straordinaria dei locali dell’intero plesso (Sc. Secondaria) ad opera dei collaboratori scolastici nella giornata di mercoledì 23 febbraio; la sospensione delle attività didattiche in presenza ed a distanza per tutto l’Istituto Comprensivo, a partire da mercoledì 24 febbraio c.a. e fino a quando la ASL RM1 non comunicherà il calendario delle date di esecuzione dei TNF (personale scolastico ed alunni). Pertanto, la presente comunicazione rettifica la Circolare n. 256 del 20/02/2021, relativamente all’attivazione della DDI, predisposta per la Sc. Primaria. Il rientro a scuola in presenza – conclude la scuola – sarà subordinato alla verifica degli esiti dei TNF di tutto il personale e degli alunni”.

Per approfondire