Virus in risalita: quasi 11mila contagi, ora i morti sono 89

temponi ospedale virus

Il virus è in leggera risalita. Aumentano contagi e morti, anche se siamo lontano dai livelli della primavera scorsa. Sono infatti 10.874 i nuovi casi di coronavirus in Italia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 89 decessi, che portano il totale delle vittime a 36.705 da inizio emergenza. Da ieri sono stati eseguiti 144.737 tamponi. Aumentano ancora i ricoveri in terapia intensiva che ora sono 870 (+73 da ieri). Sono 255.005 invece i guariti (+2046), mentre gli attualmente positivi 142.739 (+8.736). Sono i dati elaborati dal ministero della Salute. Per quanto riguarda le singole regioni, nelle ultime 24 ore registrati 2023 nuovi casi in Lombardia, 1396 in Veneto, 1312 Campania e 1224 nel Lazio. Le regione italiana meno colpita è la Basilicata (+17).

Nel Lazio cinque decessi

“Oggi nel Lazio oltre 21 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 1.224 casi positivi, 5 i decessi e 77 i guariti. Il rapporto tra i tamponi e i positivi è 5%”. Lo sottolinea l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, in una nota al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Il virus non dà tregua

“Nella Asl Roma 1 sono 159 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 37, 55 e 80 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 285 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di centosette casi con link familiare o contatto di un caso già noto e ottantuno i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registra un decesso di 87 anni con patologie – prosegue D’Amato -. Nella Asl Roma 3 sono 181 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di 151 casi con link familiare o contatto di un caso già noto. La Asl Roma 4 registra 86 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di ventisei casi con link familiare o contatto di un caso già noto e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione.

Nella Asl Roma 5 sono 79 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto”. “Nella Asl Roma 6 sono 113 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di 31 casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Ventisei i casi con link al cluster dell’Università Dallas di Marino dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nelle province si registrano 321 casi e un decesso nelle ultime 24 ore”, prosegue l’assessore.

Viterbo supera i cento contagi

“Nella Asl di Latina sono 27 i nuovi casi di corona virus e si tratta di casi con link familiari o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 85 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 147 nuovi casi. Nella Asl di Viterbo si registrano 108 nuovi casi e si tratta di dodici casi con link al cluster di un convento di frati Cappuccini e tredici i casi di operatori con link al cluster della casa di riposo San Francesco nel comune di Farnese. Indagine epidemiologica per entrambi i cluster. Sono 43 i casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 39 nuovi casi e sono casi con link familiari o contatto di un caso già noto”, conclude D’Amato.

Gli ospedali aumentano i posti letto

Nel Lazio c’è un “incremento di 1.035 posti letto per un totale di 2.518 letti di cui 503 di terapie intensive e sub intensive. Richiesta la disponibilità anche a strutture accreditate. Diventa ospedale multidisciplinare anche con funzioni Covid il San Filippo Neri (120 posti), aumenta la capacità del Policlinico Umberto I e Spallanzani rispettivamente con 274 e 278 posti letto. Il Covid Columbus ha 259 posti. Presto pronta nuova ordinanza. Ringrazio tutti gli operatori sanitari e tutte le strutture interessate per lo sforzo straordinario che stanno compiendo”, evidenzia D’Amato.

Nel Lazio sono 16.333 i casi attualmente positivi al virus Covid-19, 1.196 i ricoverati, cui si aggiungono 123 pazienti in terapia intensiva, e 15.014 in isolamento domiciliare. I guariti sono arrivati a 9.780, i decessi a 1.038 e il totale dei casi esaminati è pari a 27.151. Questo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

 

 

Per approfondire