Covid, ecco la mappa dei contagi. 47 quartieri hanno più di 100 casi

Crescono le aree delimitate dal colore rosso nella mappa dei contagi da covid 19 elaborata dall’osservatorio regionale sulla Salute. E che si basano sui dati disponibili nei diversi Municipi e nei quartieri della Capitale dal 28 settembre al 19 ottobre. Tre settimane nelle quali purtroppo il virus ha ripreso la sua corsa esponenziale. Disegnando una curva che assomiglia a una traiettoria di decollo di una navicella spaziale. Ancora la situazione non è come a marzo scorso, certo. Soprattutto perchè su alcune cose siamo più attrezzati. Come per esempio per la disponibilità delle mascherine. E anche i tamponi nonostante le file apocalittiche ai drive in sono molto più diffusi. Se ne fanno in media tra i 15 e i 20 mila al giorno, in attesa che siano al più presto disponibili i test rapidi. Da effettuare dal medico di base o direttamente in farmacia. Nonostante questo però i reparti covid si stanno riempiendo di nuovo. E le terapie intensive non sono più semivuote come a luglio e ad agosto. Per avere un’idea chiara della situazione, la mappa di Roma con evidenziate le aree più colpite dal contagio può aiutare. In una prima analisi, si può dire che sono le zone periferiche quelle più sotto pressione. Ed è normale, visto che sono le più popolate. Ma nessun quartiere ovviamente se la passa bene, e nessuna zona può dirsi immune dal virus.

All’indomani del dpcm i contagi schizzano. Superata la soglia psicologica dei 100 morti

Torre Angela, Primavalle e Monte Sacro i quartieri di Roma più colpiti dal covid. Con oltre 100 positivi in più ogni giorno

Alcuni quartieri di Roma sembra siano più colpiti di altri dall’epidemia di coronavirus. In realtà però si tratta di un semplice calcolo statistico, perchè ovviamente a registrare più casi sono le zone maggiormente popolose. Specie in periferia. Così il triste record dei maggiori contagi viene registrato a Torre Angela (320 in tre settimane), che rimane anche l’unico sopra i trecento positivi. Guardando la mappa, viene sottolineato ancora una volta come il virus si espanda a macchia d’olio dal Tuscolano (281 casi) e Primavalle (253), passando per Centocelle (249) e Ostia (245). Ma i contagi sono saliti ovunque. In molte zone con vere e proprie impennate. A Torre Angela, quartiere con più casi Covid-19, in tre settimane ci sono stati 104 nuovi positivi. Nello stesso periodo di tempo, detto di Primavalle, boom di contagi anche al Tuscolano (+80), Ostia (+71), Centocelle (+80), Val Melaina a Monte Sacro (+90), Santa Maria della Pietà (+77), Val Cannuta (+89), Acilia (+83) e Gianicolense (+80). Sempre secondo la mappa pubblicata da Salute Lazio e ripresa da Roma Today
possiamo notare che nell’arco di tre settimane i quartieri della Capitale con oltre cento casi sono passiati da 24 (del 28 settembre) a 47 (del 19 ottobre).

https://www.romatoday.it/attualita/mappa-contagi-covid-roma-ottobre-2020.html

Per approfondire