D’Amato fuori di testa, mistifica le parole di Rocca, che replica: “Si prenda una valeriana”

Francesco Rocca

”Roma invasa dai rifiuti, i pronto soccorso al collasso, un anno per una visita medica, infrastrutture a zero, soldi pubblici spesi per opere mai usate o chiuse: davvero il Pd può anche solo pensare di provare a dare lezioni a qualcuno? Lascino stare Rocca: sarà finalmente il momento di ripresa di una Regione devastata dalle insipienti politiche della sinistra”. È quanto afferma il coordinamento regionale del Lazio della Lega.

Il senso della giornata è ben riassunto dalla nota del deputato e coordinatore di Fratelli d’Italia Massimo Milani. “Le parole di Francesco Rocca, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Lazio, sono state travisate sia da D’Amato che dal sindaco di Roma Gualtieri. Rocca non ha mai detto che l’Expo 2030 non si debba fare. L’Expo e’ un’occasione per ampliare, qualificare e rilanciare le zone come Tor Vergata, e questa e’ sempre stata la nostra posizione. Rocca ha poi aggiunto che oltre a Tor Vergata, c’e’ la possibilita’ con la candidatura di Roma di mettere mano, senza consumare altro suolo, alla riqualificazione di altre aree della citta’. D’Amato e Gualtieri sono entrati a gamba tesa con una narrazione del tutto fuorviante sul concetto espresso da Rocca. Tor Vergata resta una centralita’ nel programma di riqualificazione del territorio in vista di questo importante evento dal quale Roma ed i romani beneficeranno”.

Una posizione che lo stesso Rocca ha ribadito nelle ultime ore. “Trovo davvero surreale l’attività quotidiana di Alessio D’Amato nel cercare di mistificare quanto dico. Oggi siamo alle comiche con l’affermazione di una mia contrarietà all’Expo di Roma 2030 che promuovo sin dall’inizio della campagna elettorale, ed in particolare dell’area di Tor Vergata, la cui riqualificazione è al centro dei progetti interistituzionali dell’unico Municipio governato a Roma dal centrodestra” ha detto il candidato del centrodestra.

Mentre Francesco Storace sintetizza la situazione nel suo tweet: “Ogni giorno la #sinistra attacca  @roccapresidente  per cose inesistenti. Tanto il 12 e il 13 febbraio si avvicinano e #DAmato riscoprirà l’opposizione che faceva 30 anni fa”.

Per approfondire