Diceva: “Mourinho è il peggio”, Paolo Di Canio bersaglio degli sfottò dei romanisti: meme, video e manifesti per strada

Paolo Di Canio

Paolo Di Canio è la vittima preferita degli sfottò dei tifosi della Roma che stanno festeggiando la vittoria della Conference League. L’ex calciatore di Lazio, Milan e West Ham, oggi opinionista sportivo, aveva lanciato frasi apodittiche contro Mourinho e i giallorossi.

 

L’ex capitano biancoceleste aveva esordito con dichiarazioni distruttive contro l’allenatore portoghese, all’indomani della firma con il club di Friedkin. “Avete preso il peggio che si poteva scegliere” “Poverino”, “è bollito”, “Lo hanno cacciato da tutte le parti”, erano state le parole di Paolo Di Canio nel corso di un talk show trasmesso da Sky Sport.

Un giudizio che neanche i risultati ottenuti dalla Roma in Conference League avevano fatto scendere a più miti consigli il commentatore laziale. “Hanno eliminato una squadra dove 7 sono pescatori”, aveva detto dopo la vittoria ai quarti dei giallorossi. “Voglio vedere che faranno in semifinale”, aveva sentenziato Di Canio. Contro il Leicester Di Canio ha visto che cosa hanno fatto, ma ha evitato di commentare. E ancora non ha commentato la vittoria giallorossa. Oggi i meme impazzano con Di Canio che parla di “7 giocatori olandesi che fanno i birrai”. Addirittura sono stati affissi i manifesti in alcune strade della Capitale con la faccia di Paolo Di Canio allucinata.

Di Canio meme

In queste ore, la linea tenuta dai tifosi biancocelesti è quella di minimizzare la rilevanza del torneo continentale che vedeva in gara 32 club di 28 campionati. Tra di essi squadre come il Tottenham di Conte, il Marsiglia e il Celtic Glasgow che ha conquistato il campionato scozzese davanti a Rangers finalisti in Europa League. Proprio quella Europa League che, con il senno di poi, ha avuto in finale club meno competitivi: l’ha vinta infatti l’Eintracht di Francoforte, solo undicesimo in Bundesliga.

Per approfondire