Durigon e Becchetti (Lega): “Ecco come rilanciare il cuore storico di Roma”

Lega per Roma

“In anni di governo Pd e M5S, abbiamo assistito al costante svilimento del cuore storico della città: dalla scarsa tutela del tessuto economico alle fermate della metropolitana chiuse per mesi e mesi. Dalla mancanza di un piano parcheggi alle difficoltà di saper conciliare l’esigenza dei residenti con il settore della ristorazione. Queste sono alcune delle criticità all’ordine del giorno nel Municipio I, ove spicca macroscopica l’inesistenza di un piano di gestione monumentale e turistica del sito Unesco”. Lo dichiarano il coordinatore regionale e romano della Lega, Claudio Durigon e Alfredo Becchetti.

La Lega presenta le sue proposte per Roma

“Il progetto “Roma Caput Mundi” non ha trovato alcun interesse reale nell’amministrazione cittadina, – proseguono – che dopo le Olimpiadi sfumate; rischia di far perdere alla Capitale la grande sfida organizzativa del Giubileo 2025. Piuttosto che confrontarsi con le criticità, Virginia Raggi ha preferito sempre disinteressarsi dei grandi eventi. Rimasto inaffrontato il tema della gestione del monumento più visitato, il Colosseo e dell’area limitrofa, che oggi, per via della pessima gestione degli ingressi, nonché le competenze in capo alle scelte, non garantisce un pieno sviluppo delle sue potenzialità turistiche ed economiche. Prioritario rimane, in questo senso, il tema della doppia responsabilità delle Sovrintendenze statale e Capitolina, che continua a generare ritardi e problemi per tutta l’area del centro storico. Il territorio si è visto, anche, privare di un presidio sanitario fondamentale come il San Giacomo che oggi viene restituito alla sua vocazione originaria, sbugiardando le scelte della Regione Lazio, solo grazie alla dedizione degli eredi Salviati. Quello che abbiamo davanti agli occhi è il risultato di anni di politiche non coordinate, prive di pianificazione e lungimiranza”.

“La Lega è pronta a invertire la tendenza già da oggi, tanto che siamo pronti a presentare una prima parte della squadra che correrà nel I Municipio alle prossime elezioni. Siamo sicuri – concludono Durigon e Becchetti – che l’impegno di Marco Veloccia, Daniele D’Alessandro, Simonetta Chiriatti, Massimiliano Curiel, Luciana Guarino, Sonia Oreti, Massimiliano Gottin, Augusto Caratelli, Gianfranca Tracci, Macella Bianchini, Fortunata Franco, Susanna Fiorletta, Pierfrancesco Rapisardi, Luigi Servilio e Valerio Vinco saprà fare la differenza per il futuro del cuore della nostra città, archiviando anni di scelte prese a caso da chi diceva di volerla governare”

Per approfondire