Fondazione Farefuturo: parte il nuovo corso di formazione. Tra i docenti Alberoni, De Masi, Terzi

Made in Italy, Urso

Sarà presentato lunedì 14 febbraio, nel corso di una conferenza stampa alle ore 11 nella sala Caduti di Nassirya in Senato, il corso di formazione 2022 della Fondazione Farefuturo “Le sfide per la democrazia post-pandemica”, con l’intervento di alcuni dei docenti del corso sulla tema “la formazione della classe dirigente”.

Dopo il successo del progetto formativo dell’anno scorso, intitolato “Formarsi Nazione” (che si è sviluppato in 37 lezioni e dibattiti da remoto e ha visto la partecipazione attiva di oltre 300 iscritti), quest’anno la Fondazione ha scelto di affrontare alcuni temi-chiave della contemporaneità, provando a delineare le caratteristiche della “nuova normalità”, all’uscita dagli anni della pandemia. Dieci sfide sistemiche individuate, dieci coppie concettuali da affrontare e analizzare, in un’ottica necessariamente multidisciplinare, all’interno del progetto formativo.

Ognuna di queste sfide sarà approfondita e analizzata attraverso lezioni individuali con una interazione attiva tra docenti e studenti. Le lezioni si svolgeranno sempre da remoto, ogni giovedì dalle ore 19, a partire dal prossimo 17 febbraio 2022. È previsto un evento finale di chiusura, il 7 luglio 2022, in presenza, con tutti i docenti del corso.

Alla conferenza stampa interverranno: Adolfo Urso (nella foto), presidente della Fondazione Farefuturo, Luigi Di Gregorio, direttore scientifico della Fondazione Farefuturo. Tra gli interventi previsti alcuni dei docenti del corso: Francesco Alberoni, Domenico De Masi, Ernesto Galli della Loggia, Ida Nicotra, Carlo Pelanda, Giampaolo Rossi, Giulio Sapelli, Giulio Terzi di Sant’Agata che si confronteranno sul tema della formazione della classe dirigente.

Per approfondire