Incendio al campo rom del Foro Italico: nube nera su Roma, interrotta la Roma-Viterbo

Incendio Foro Italico

Un ennesimo incendio a Roma vicino a un campo rom. Le fiamme sono divampate nei pressi di via del Foro Italico a Roma, all’altezza del ponte della ferrovia, dove sono intervenute pattuglie del II Gruppo Parioli della Polizia Locale di Roma Capitale. A causa del forte fumo è stata interrotta la circolazione sulla linea ferroviaria Roma – Viterbo nella tratta Flaminia – Montebello. I passeggeri di un intero treno, a quanto si apprende, sono stati stipati su un unico pullman delle ferrovie. Con tanti saluti agli assembramenti, al distanziamento e così via. La linea in questione, come è noto, è una delle più tartassate d’Italia.Ritardi, soppressioni di corse, lentezza ne fanno un autentico calvario per i pendolari.

L’incendio alimentato da copertoni e frigoriferi

A quanto pare, nel primo pomeriggio qualcuno ha dato fuoco a dei rifiuti tra il Foro Italico e via Foce dell’Aniene, vicino a un campo rom già al centro delle cronache in queste ultime settimane. L’incendio si è sviluppato accanto a un autodemolitore già andato a fuoco pochi giorni fa. A causare problemi anche una densa e enorme colonna di fumo nero, dovuta alla combustione di frigoriferi e copertoni. La conna di fumo, si presume tossico, si è innalzata su tutta la zona rendendo impossibile la visibilità per i treni. L’incendio si vedeva a diversi chilometri di distanza. Nel quartiere l’aria è irrespirabile.

Un altro rogo dall’altra parte della città

Decine le chiamate dei cittadini ai numeri di emergenza, mentre nelle strade è caduta cenere. Il traffico automobilistico si è completamente paralizzato. mentre, come detto, la linea Roma-Viterbo è stata interrotta. Praticamente alla stesso ora, un altro incendio, stavolta di sterpaglie si è sviluppato sul lungotevere di Pietra Papa, dalla parte opposta della città. Anche lì il traffico è stato bloccato e la circolazione è impazzita. I vigili del fuoco, prontamente accorsi, hanno dato il via alle operazioni di spegnimento.

Per approfondire