Lite tra vicini a via Salento. E appiccano fuoco alla porta

Il fattaccio è accaduto questa notte verso le 3, in via Salento. Nel cuore del Municipio Roma III in zona Montesacro. Improvvisamente infatti, la porta di un appartamento ha preso fuoco. Gettando nel panico condòmini e vicini di casa, che hanno prontamente chiamato Carabinieri e Vigili del fuoco. Le Forze dell’ordine, sopraggiunte in breve tempo, hanno provveduto a spegnere le fiamme. Ma è stato subito chiaro come l’incendio avesse avuto verosimilmente una matrice dolosa. Infarti, sui resti del portoncino bruciato, sono state ritrovate tracce abbondanti di materiale infiammabile. Ancora ignote le cause che hanno portato al folle gesto, e anche gli autori materiali dell’atto. Anche se si pensa a un possibile regolamento di conti tra vicini, intervenuto dopo una recente lite.

Fortunatamente, il danneggiamento alle cose è stato ridotto. E la palazzina coinvolta non corre nessun rischio dal punto di vista statico e strutturale. Così come non si registra la presenza di feriti o intossicati. Anche perché l’immobile in questione, al momento dell’atto vandalico, era di fatto vuoto.

Sul caso sono ora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri e non si esclude nessuna pista. Al momento tuttavia, come detto in precedenza, l’ipotesi più probabile resta quella di un dissidio tra vicini di casa.
Incendio in un appartamento occupato: FdI: “Gualtieri si gira dall’altra parte quando occupano”

Per approfondire