Meloni, sbalordita dalla Raggi. Ha impugnato lo sgombero di Castel Romano

Giorgia Meloni va all’attacco della sindaca di Roma e lo fa con una lettera recapitata al quotidiano Il Messaggero. Sulla questione del campo nomadi di Castel Romano, che ormai versa nel degrado più assoluto. E che è una vergogna per la capitale. Con rischi pesanti per la sicurezza e con la violazione sistematica di tutte le norme igienico sanitarie. Tutti dicono di volerci mettere mano, ma poi proprio in questi giorni succede un fatto assurdo. La Regione Lazio finalmente trova coraggio e firma una ordinanza di sgombero immediato per questo campo. Giustificata dalla situazione igienico sanitaria fuori controllo. E la Raggi da’ mandato all’Avvocatura comunale di impugnare il provvedimento. Perché anche lei ha un piano. E vuole metterci il cappello prima di Zingaretti. Così mentre il comune e la Regione litigano i cittadini restano nel degrado. Con un campo nomadi completamente fuori controllo. Rimango sbalordita dalla reazione che la prima cittadina ha messo in atto impugnando l’ordinanza di sgombero regionale, ha dichiarato Giorgia Meloni. Invece di agitare sciabolette giudiziarie il sindaco farebbe meglio a scusarsi del ritardo. E ad accogliere il nostro appello. Finalizzato ad una azione tempestiva per l’immediato ripristino della legalità. Così la Meloni sul campo rom di Castel Romano e sull’inerzia della Raggi. Che sembra essersi svegliata solo ora. Per impugnare l’ordinanza di Zingaretti.

Campo rom a Castel Romano, i 5 Stelle si difendono. Ma le barriere New Jersey non convincono nessuno

Giorgia Meloni attacca la Raggi sul campo nomadi di Castel Romano. Dovrebbe scusarsi con i cittadini

La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni in una lettera al Messaggero ha bacchettato la sindaca Raggi. Che per lungo tempo è stata inerte di fronte al degrado del campo nomadi di Castel Romano. E che ora vuole impugnare l’ordinanza di sgombero della Regione Lazio. Questo campo ha subito un progressivo degrado e dall’agosto del 2017 ha toccato il fondo, ha attaccato la Meloni. Ed è diventato l’epicentro di svariate attività illecite a cominciare dai crimini ambientali. L’area si è trasformata in una vera e propria galleria degli orrori. Il perimetro del campo viene oscurato da una gigantesca discarica abusiva. Mentre in una vicina scarpata si forma un deposito di carcasse di auto rubate. Cannibalizzate e incendiate. Anche i liquami vengono sversati nel terreno da tre anni. E la zona è infestata da ratti. Sono informazioni che intendiamo consegnare alla commissione bicamerale d’inchiesta sulle Ecomafie, conclude la Meloni. E sembra proprio che dopo Malagrotta due il presidente grillino Stefano Vignaroli avrà altro lavoro da svolgere. Sempre su Roma, ma stavolta con la Raggi protagonista. In un confronto tutto interno ai Cinque Stelle.

http://telp1.consigliolazio.telpress.it/nT_app/index.php?u=36&c=93410&t=20200706

Zingaretti e la Raggi si fanno i dispetti. E il campo rom resta nel degrado

La Regione Lazio alla fine ha firmato per lo sgombero del campo nomadi di Castel Romano ma il comune di Roma ha impugnato l’ordinanza. Perché la Raggi avrebbe un suo piano e un cronoprogramma ben preciso. E non vorrebbe farsi oscurare da Zingaretti. Ma mentre governatore e sindaco si fanno i dispetti, per i cittadini restano solo abbandono e degrado. In realtà il comune di Roma aveva previsto di sgomberare le prime 25 famiglie da questa favela nel mese di settembre. Ed entro due anni di ricollocare gli altri 250 nuclei familiari censiti. Affidando il tutto a tre cooperative sociali riunite in un raggruppamento di imprese, con capofila la onlus Astrolabio. Peccato però che ancora sia tutto fermo. A causa del covid, si difendono dal Campidoglio. Ma è facile prevedere che non si muoverà nulla almeno fino a che non saranno trovati nuovi alloggi per le famiglie rom allontanate. Magari proprio in quelle case popolari che gli Italiani in graduatoria vedono solo con il binocolo. Insomma, sembra proprio la solita cronaca di un altro fallimento annunciato.

https://www.google.it/amp/s/amp.romatoday.it/politica/castel-romano-campo-sgombero-raggi-impugna-ordinanza.html

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *