Oggi potature al Prenestino, al quartiere Trieste e a Monteverde. Ma il traffico impazzisce

Oggi giornata di potature, in almeno tra grandi quartieri della Capitale. Ci riferiamo al Prenestino, al Trieste salario e a Monteverde. Con il servizio giardini di Roma Capitale che si recerà sul posto con camion e piattaforme. Per sfrondare le chiome degli alberi, spesso troppo fluemti. Con il rischio – come già successo – che qualche ramo cada addosso a chi passa, in caso di vento forte o di temporali. Come è successo anche recentemente, con due donne che sono rimaste colpite da un grosso ramo. Caduto in prossimità di Villa Borghese, proprio all’altezza della fermata dell’autobus. E qualche tempo addietro, con una giovanissima ragazza rimasta quasi schiacciata nella sua micro-car davanti a villa Ada. E infine – solo per ricordare i casi più eclatanti – con in grosso pino marittimo caduto lo scorso dicembre su una pensilina del bus alla stazione Termini. Le potature quindi servono, anzi rappresentano una emergenza cittadina. Sul piano della sicurezza, del decoro urbano e della cura del verde. Ma certo, serve programmazione. Perché di lunedì mattina, su strade trafficate in quartieri già congestionati da buche e cantieri, l’impatto sul traffico rischia di essere drammatico.

Ecco le potature di oggi con le strade interessate e i bus deviati

Prenestino, Gianicolense e quartiere Trieste. Oggi, lunedì 11 aprile, a Roma sono previste una serie di potature agli alberi che comporteranno chiusure di strade e deviazioni di bus.

I lavori avranno luogo lungo la corsia tranviaria di via Prenestina, tra viale Palmiro Togliatti e via Bresadola. Modifiche per la linea tram 14. Da via Prenestina altezza via Bresadola seguirà l’itinerario di 5 e 19 verso piazza dei Gerani, e ritorno. Tra via Prenestina/Bresadola e il capolinea di Togliatti il collegamento sarà garantito da bus navetta che fermeranno a lato della corsia tranviaria.

Riprendono, tra le 7,30 e le 16,30, le potature anche in viale Etiopia. Previste chiusure nel tratto tra piazza Gondar e via Tembien. Potature anche a via Vitellia, da via di Donna Olimpia a largo Carlo Grigioni, con alcune chiusure. Le potature a via Vitellia sono previste sino al 15 aprile nella fascia oraria 9-17.

Alberi pericolanti sempre più… pericolosi: 54mila le emergenze nell’ultimo anno

Oltre 350 mila alberi a Roma, ma molti sono malati

I dati che forniscono le associazioni ambientaliste lasciano poco spazio ai dubbi. Roma è una delle città più verdi d’Europa, e questo va bene. Ma la manutenzione delle essenze arboree è un vero disastro. Con oltre 350 mila alberi ad alto fusto presenti in città e nei grandi parchi urbani, sicuramente si tratta di un’impresa non facile. Ma anche di un obbligo specifico del Comune e del sindaco. Che è responsabile della salute pubblica in città. E ormai, anche dare la colpa alla scarsa manutenzione operata dalla giunta Raggi, serve a poco. Bisogna invece approntare un piano serio. Che in cinque anni, rimetta le cose a posto. Affrontando però subito le emergenze più clamorose. E procedendo alle potature rimaste in arretrato. E alla rimozione delle piante malate. Magari piantumazione delle nuove al loro posto.

A proposito di quest’ultimo dato, i pini marittimi a Roma sono circa 120 mila. E oltre l’80% sono stati attaccati dalla cocciniglia. Oggi è possibile in molti casi intervenire e guarire la pianta, senza procedere a dolorosi abbattimenti. Ma anche qui, bisogna agire. Perché il verde pubblico non può trasformarsi in un pericolo costante per i cittadini della Capitale.

 

 

Per approfondire