Pavoncello (Ana – Ugl): “Pieno appoggio ai tassisti e al servizio pubblico non di linea” (video)

Pavoncello taxi

In un video postato oggi dal centro di Roma, Angelo Pavoncello, vicepresidente dell’Associazione nazionale ambulanti dell’Ugl, interviene pubblicamente sulla manifestazione dei tassisti italiani.

«Siamo al fianco dei tassisti – dice Pavoncello nel video – alla protesta contro l’inserimento nel decreto concorrenza e alla svendita del servizio pubblico alle multinazionali. Noi appoggiamo pienamente la loro manifestazione e chiediamo con forza che vengano stralciati dal decreto concorrenza. Pieno appoggio ai tassisti al servizio pubblico non di linea».

Pavoncello dalla parte dei tassisti

I tassisti d’Italia sono scesi in strada a Roma per paralizzare la Capitale e protestare contro il governo. Tutta “colpa” del disegno di legge sulle liberalizzazioni e, in particolare, del capitolo che il governo Draghi ha voluto dedicare al trasporto pubblico non di linea. In sostanza, quello assicurato dai tassisti e dalle diverse piattaforme che offrono servizi più o meno simili. Un provvedimento che rischia di penalizzare in modo drammatico oltre quarantamila tassisti italiani.

Piazza della Repubblica, a pochi passi dalla stazione Termini, è stata chiusa al traffico. I manifestanti hanno lanciato fumogeni e petardi e hanno urlato cori con insulti contro Uber. “Mettetevelo in testa, nuje stamm’ chin’ ‘e guaje” è uno degli slogan, in napoletano (“Mettetevelo in testa, noi siamo pieni di problemi”). Il corteo prosegue verso piazza Madonna di Loreto, accanto a piazza Venezia.

Per approfondire