Rapina in pieno giorno sul Lungotevere: c’è chi riprende e gli altri stanno a guardare (video)

rapina Lungotevere

Stanno facendo il giro della rete le immagini di una rapina in pieno giorno sul Lungotevere, dove una coppia di motociclisti depreda un’automobilista, privandolo dell’orologio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jimmy Ghione (@jimmyghione)

 

Le immagini sono riprese con il cellulare a pochi passi dal Palazzaccio, sul Lungotevere, in una afosa mattina di giugno. Tra chi ha condiviso il filmato sui social c’è anche Jimmy Ghione. Il post dell’inviato di Striscia riceve commenti indignati sui Social. «Rapina in mezzo al traffico a macchine ferme – scrive Silvia A. – con corsetta e giravolta finale. Mancavano giusto l’inchino e l’applauso. Il tutto totale indifferenza generale. Buoni solo a fare video da postare sui social. Ma in che società viviamo?».

La rapina sul Lungotevere sparita dai giornali

Un altro utente commenta stupefatto: “E nessuno lo ferma?”. La risposta sarcastica non si fa attendere: “Mica possono interrompere il video”. Un’altra utente, ne fa un fatto geografico: «In Calabria l’avevamo già messo sottoo con la macchina!». Mentre un altro, sibillino ma non troppo, aggiunge: «Paese allo sbando…..io una soluzione l’avrei…la tengo per me».

Appare significativo che la rapina sul Lungotevere non abbia avuto risalto sui giornali o sui siti internet dell’informazione ordinaria. Segno che sono episodi all’ordine del giorno, fin troppo comuni. Con i delinquenti liberi di rapinare e i romani liberi solo di filmare.

 

Per approfondire