Roma ancora nel degrado. Stavolta tocca al parco dell’Olgiata tra immondizia e abbandono

Stavolta tocca al parco dell’Olgiata. Di subire il degrado al quale purtroppo i cittadini romani si stanno abituando. Strade sporche e verde non curato. Cumuli di rifiuti abbandonati a bordo strada. Interi quartieri ridotti malissimo, con buche grandi come voragini nelle strade e sui marciapiedi. E molto spesso illuminazione pubblica carente e lampioni rotti. A completare purtroppo un quadro di totale abbandono di Roma. Che semplicemente sembra una città non amministrata e lasciata sprofondare nel suo destino. Una volta l’Olgiata era il simbolo della Roma bene che preferiva la villa in campagna anziché l’attico ai Parioli. Qui negli anni ‘70 e ‘80 hanno comperato immobili politici di grido, attori e professionisti affermati. Ora però l’incuria in cui il comune sta lasciando anche questa zona del Municipio 15 sta trasformando il sogno in un incubo. E a denunciare il tutto sono stati gli esponenti locali di Fratelli d’Italia. Che hanno chiesto conto alla Raggi e al Municipio della mancanza di interventi. Almeno per pulire e mettere a posto il verde pubblico.  Con l’arrivo della Raggi il parco di via Antonio Conti all’entrata sud del comprensorio dell’Olgiata è abbandonato a se stesso. Questa la denuncia di Marco Ottaviani e di Andrea Glori, esponenti di FDI nel Municipio 15. Mai il quartiere prima di questa amministrazione si era trovato in uno stato tanto indecoroso.

Raggi, due mesi buttati. I parchi riaprono tra degrado e sporcizia

Cumuli di rifiuti per strada all’Olgiata. Forse è questo il vento del cambiamento 

Cumuli di rifiuti abbandonati per strada. E verde incolto, con alberi sporgenti e non potati. Ovviamente, cassonetti vecchi e stracolmi. Quasi sempre inutilizzabili. Vanno all’attacco della Raggi gli esponenti locali di Fratelli d’Italia, che oggi hanno fatto l’ennesimo sopralluogo in zona. Fotografando immondizia e degrado. Addirittura nel parcheggio che separa il parco dal circolo sportivo da giorni è stata abbandonata una lavatrice. Certo, chi lo ha fatto è un incivile. Ma l’AMA risulta essere completamente latitante. Abbiamo inviato note a comune di Roma, Azienda dei rifiuti e Municipio hanno dichiarato Ottaviani e Glori. Per chiedere di ripristinare un po’ di decoro anche in questa area di Roma.

Niente pulizie e igienizzazioni. Anche qui solo sporcizia e degrado

La sporcizia e il degrado che si vivono anche in questo quartiere di Roma sono intollerabili. Ma il problema è esteso a tutta la città. E non riguarda solo il decoro urbano. E la possibilità di fruire di parchi attrezzati puliti  e igienizzati per bambini e famiglie. Questo è quanto denunciato dai componenti dell’esecutivo romano di Fratelli d’Italia Stefano Erbaggi e Alessandra  Consorti.  Il problema è anche di igiene pubblica e di sicurezza sanitaria, proseguono i due esponenti romani del partito di Giorgia Meloni. Specie in questo periodo di emergenza per il covid 19. La sindaca Raggi non può più fare finta di niente o dichiarare che la colpa è di quelli di prima. Ma deve assumersi le sue responsabilità. E intervenire subito per pulire Olgiata, rimuovere i rifiuti dalla strada e tagliare  l’erba. Perchè i cittadini sono veramente esasperati. Fin qui Erbaggi e Consorti, ma è evidente che difficilmente cambierà qualcosa. Anche dopo queste denunce. Così saranno i Romani ad esprimersi tra meno di un anno con il loro voto. E allora davvero se si vorrà  si potrà voltare pagina.
https://www.ilcorrieredellacitta.com/ultime-notizie/roma-parco-di-olgiata-abbandonato-a-se-stesso-colpa-della-raggi.html

Per approfondire