Romics: è qui la festa del fumetto italiano. In arrivo migliaia di fan da tutta Italia

Romics

Saranno 31 i treni straordinari che circoleranno sulla linea FL1 Orte – Fiumicino Aeroporto il 9 e 10 aprile in occasione del “Romics – Festival internazionale del fumetto” presso la Fiera di Roma. Si tratta di circa 52mila posti in più rispetto a quelli dell’offerta ferroviaria ordinaria, messi a disposizione da Trenitalia e Regione Lazio. I treni – tutti Rock a sei casse – si fermeranno a Roma Tiburtina, Roma Tuscolana, Roma Ostiense, Roma Trastevere, Villa Bonelli, Magliana, Muratella, Ponte Galeria, Fiera di Roma, Parco Leonardo e Fiumicino Aeroporto.

Tanti appuntamenti da oggi a domenica a Romics, il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games alla Fiera Roma. Tra questi ‘Il fumetto al cinema: Michelangelo la Neve’ (da ‘Martin Mystère’ al film ‘Diabolik’), il mestiere dello sceneggiatore attraverso il percorso professionale di Michelangelo ‘La Neve’, scrittore per il fumetto, il cinema e la televisione, morto recentemente.

Laura Scarpa, straordinaria figura del fumetto italiano autrice, illustratrice, editrice, docente, saggista e storica del fumetto, verrà celebrata con l’assegnazione del Romics d’Oro durante la XXVIII edizione del Festival in programma dal 7 al 10 aprile in Fiera Roma. Nata a Venezia, si trasferisce a Milano e oggi vive e lavora a Roma. Al Romics anche ‘Poe la nocchiera del tempo’, incontro con Licia Troisi. Un ritorno al fantasy di Licia Troisi che attraverso la sua protagonista, Poe, mette il pubblico di fronte ad una Terra devastata e irriconoscibile dopo una misteriosa catastrofe. Una eroina dura, spavalda, indipendente che affronta le difficoltà e le diseguaglianze proiettando il lettore in un incredibile multi-verso abitato da creature affascinanti, pianeti boscosi e mondi di ghiaccio. Un crocevia interstellare al di fuori dello spazio e del tempo che fa da sfondo alle avventure di una ragazza memorabile e a una rocambolesca avventura. Parteciperà all’evento l’autrice accompagnata da due colorati cosplayer.

Romics, due giorni di grandi eventi

In programma anche ’10 Anni con DC, tra fumetti e cinema’, una celebrazione dell’immaginario Dc Comics tra cinema e fumetti per il decennale del gruppo di Gotham Shadow, con un panel in cui sarà ospite la disegnatrice italiana Emanuela Lupacchino. Parteciperanno all’incontro Riccardo Lo Forte (membro ‘Gotham Shadows’), Emanuela Lupacchino (Disegnatrice DC Comics), Giuseppe Grossi (Movieplayer.it). L’incontro si svolgerà dalle 15. A partire dall’edizione autunnale 2022 Romics inaugurerà un nuovo format durante il quale saranno assegnati degli speciali premi dedicati ai professionisti della ‘musica per immagini’.

Il ‘Premio Romics Musica per Immagini’ assegnerà, tra gli altri, due Premi Speciali dedicati alla memoria di due grandi amici del festival, il Maestro Andrea Lo Vecchio e il Maestro Luigi Albertelli, professionisti che hanno fatto scuola attraverso la loro arte e che hanno lasciato una grandissima eredità a tutti coloro che operano in questo ambito.

Ad ‘Animali Fantastici – I segreti di Silente’ (in sala dal 13 aprile) è dedicato invece un panel alla presenza della voce italiana di Newt Scamander, Davide Perino, e Andrea Salvatori (‘Il racconto dei racconti’, Zoolander, Tomb Raider), talento italiano della creazione di Animali Fantastici in digitale con Eva Carducci (giornalista freelance). Al film viene dedicato un percorso visivo di opere ispirate al Wizarding World, realizzata con una collaborazione tra Warner Bros. Entertainment Italia e i giovani illustratori dell’Istituto Europeo di Design di Roma, oltre.

Infine sarà la volta di ‘Dentro la voce – il doppiaggio tra arte e scienza’. A pochi giorni della ‘Giornata Mondiale della Voce’ il team medico-sanitario di Vocologica, operante a livello internazionale, terrà un incontro esclusivo per mostrare al pubblico di Romics cosa succede all’interno di un doppiatore mentre dà voce ai suoi personaggi. La dottoressa Chiara Falanga, foniatra, ed il dottor Daniele Apredda, logopedista, eseguiranno dal vivo un esame della voce a un doppiatore professionista per ‘rivelare’ quello che succede all’interno.

Sul palco alcune ‘voci di professione’ come Fabrizio Mazzotta, Renato Novara e Mirko Fabbreschi. Un viaggio ai confini tra arte e scienza, per osservare le potenzialità, meraviglie e vulnerabilità che si nascondono nelle voci del doppiaggio.

 

Ecco il programma completo di Romics

 

Per approfondire