Sì no forse: è Zingaretti spaventato da Fdi

Zingaretti casa delle donne fb

La paura fa 90, anzi 700mila. Il presidente Zingaretti prima annuncia su twitter un finanziamento di settecentomila euro a favore della Casa delle Donne – presieduta dalla compagna Cossutta e chissà se residente o no nel primo municipio dove la prossima settimana si vota per il seggio parlamentare –  poi incalzato dal consigliere di Fratelli d’Italia Giancarlo Righini, che con un’interrogazione a risposta urgente gli chiede conto della cifra, compie una sonora marcia indietro dando la colpa addirittura all’ufficio comunicazione.

L’auto gol di Zingaretti

Una scivolata quella di Zingaretti degna del miglior difensore che però questa volta non è riuscito ad evitare un clamoroso autogol. “La Regione Lazio – dice sarcasticamente Righini – è stata costretta a rinunciare all’ennesima opaca operazione di marketing elettorale. Patetico poi il tentativo di Zingaretti di scaricare la colpa sull’ufficio comunicazione. La mossa disperata di chi è stato beccato con le mani nella marmellata”.

La regione si smentisce

Dose rincarata anche dalla sua collega Colosimo che su twitter scrive cinguetta ironicamente “Da casa delle Donne a casa degli errori è un attimo…Zingaretti ma tutto bene? La Regione smentisce il suo presidente?”.

Insomma proprio una brutta storia per il presidente della Regione che prima o poi dovrà anche spiegare il finanziamento dato alla società dell’ex ministro Giovannini per un fantomatico studio sul valore delle associazioni. Studio del quale fino ad oggi non c’è traccia. Anche questo sarà colpa dell’ufficio comunicazione?” Ai posteri l’ardua sentenza.

Per approfondire