Toc, toc: si ricomincia pian piano a tornare nei negozi (video)

ottimismo negozi

Nei ristoranti e nei negozi, negli esercizi commerciali, c’è voglia di ripartenza anche se il fatturato ha subito un calo drammatico. Speranza, certo, ma anche ansia e timore e quindi tensione. Si  è osservato che la riapertura è stato un po’ come il primo giorno di scuola di commercianti e imprenditori. La cosa più sentita è la frase “piano piano…” da parte dei commercianti alla domanda “come va?”. Il sito Officina dei giornalisti ha realizzato un video, che proponiamo, sui vari atteggiamenti nellea ripartenza. Officina dei giornalisti ha sentito commercianti di tre esercizi: un negozio di abbigliamento, un ristorante e un ottico. Tutti sono moderatamente ottimisti per il futuro.

I negozianti: va bene, pensavamo peggio…

“Sta andando sinceramente al disopra delle aspettative – dice la ragazza del nogozio di abbigliamento – ci aspettavamo peggio. Ricette per migliorare la situazione non ne conosco, ma il fatto di essere in centro ci aiuta moltissimo. Ci aiuta la clientela che viene da fuori. Comunque rispetto al buio totale che uno poteva immaginare, qualcosa si muove”. La ragazza del ristorante da parte sua mette l’accento sulle regole da rispettare. “rispettiamo tutte le regole, sia per i clienti sia per noi, come fanno tutti i nostri colleghi. In ogni caso stiamo vedendo una piccola ripresa. Certo, siamo ancora a caro amico, però è importante che la gente si fidi di come noi li proteggiamo”.

Comitive autoescluse dalle tavolate

Nei ristoranti poi si è notata l’autoesclusione delle comitive, non ci sono più le tavolate conviviali di prima, e questo naturalmente è un danno economico. Ma l’ottimismo permane anche qui. Il gestore del negozio di articoli ottici da parte sua sottolinea che in questi mesi di reclusione qualcosa è cambiato. “Tra cellulari, computer, televisore, l’occhio si è stressato, e quindi adesso il lavoro è tornato. Poi noi cerchiamo di dare al cliente la sicurezza, sanificando con prodotti appositi non solo il locale ma anche le montature degli occhiali.

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *