Totti positivo al coronavirus, contagiata anche Ilary Blasi: il papà era morto di Covid

Totti coronavirus

Francesco Totti è positivo al coronavirus e in isolamento fiduciario nella sua abitazione. Lo rendono noto le edizioni on-line de La Gazzetta dello Sport e Il Corriere dello Sport.

Febbre e debolezza: in quarantena al Torrino

L’ex capitano giallorosso aveva recentamente perso il padre Enzo per complicanze legate al nuovo Coronavirus. L’indiscrezione nella Capitale circolava da giorni, così come quella della positività di sua moglie Ilary, ma per rispetto della privacy di Totti e famiglia non era stata divulgata. Totti avrebbe accusato febbre e debolezza. Alcune ore dopo ha effettuato il tampone che ha dato esito positivo. Le condizioni dell’ex calciatore sarebbero già in miglioramento, anche se non ha ancora smaltito la febbre.

Il papà di Totti era morto di Covid

Il papà di Totti, 76 anni, compiuti il 3 maggio e celebrati dall’ex attaccante giallorosso con una foto su Instagram, è morto allo Spallanzani il 12 ottobre scorso. Ha lasciato i due figli, Riccardo e Francesco, appunto, e la moglie Fiorella, oltre agli adorati nipoti.

Con Totti positiva al coronavirus anche Ilary

Secondo Il Messaggero anche Ilary Blasy è positiva al Covid. Sono migliaia i messaggi sui social alla famiglia che gli augurano pronta guarigione. Il 17 ottobre presso la “Festa del Cinema di Roma” è stato presentato il film “Mi chiamo Francesco Totti” a cui lui non ha voluto partecipare preferendo qualche giorno dopo andare al cinema con alcuni amici storici. Quella è stata la sua ultima uscita pubblica prima di rimanere contagiato.

Per approfondire