Vacanze a Cortina di Renzi, Italia Viva: “Si è pagato il conto da solo”

matteo renzi contro pd

“A fronte dell’articolo “Conte, un grillino tutto d’Ampezzo”, comparso oggi su Dagospia, nel quale si cita il senatore Renzi si precisa per trasparenza che il senatore Renzi ha pagato il proprio soggiorno presso l’hotel in cui ha alloggiato a Cortina con un regolare bonifico bancario circa un mese prima”. Così in una nota l’ufficio stampa di Italia Viva

“Nei giorni del Capodanno infatti trovare posto nella località montana veneta non è semplice e le strutture chiedono – giustamente – il pagamento anticipato. La scorta del senatore Renzi, composta di due unità, ha alloggiato in altra struttura rispetto al senatore.
Le due unità sono state infatti alloggiate assieme alle scorte di altre personalità quali il Presidente del Senato e il Ministro del Turismo. Il senatore Renzi si è recato a Cortina con auto privata ed è rientrato da Cortina con auto privata”.

Polemiche che ci sono state anche per il leader M5s. “Conte in questi giorni è vittima di un attacco del mostro che lui stesso ha creato e alimentato. Un mostro nato da un partito costruito sull’antipolitica, sul No a tutto, sul risentimento, sulla rivalsa, sull’odio sociale, sul moralismo, sul giustizialismo al grido di “onestà” e di “galera” per i nemici del popolo, sull’esperimento sociale del “uno vale uno”. Brutto eh, essere causa del proprio male? Conte non sta facendo niente di sbagliato, è un suo diritto andare in vacanza dove vuole, compreso un hotel a 5 Stelle se può permetterselo”. Lo ha scritto sui suoi social il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

“Così come può occuparsi delle persone più deboli anche se è benestante. Chi dice il contrario fa la peggiore demagogia, quella che ha rovinato il Paese negli ultimi anni, complice la sinistra della superiorità morale e intellettuale – proegue -. E allora, caro Conte, ti mando la mia solidarietà da Madonna di Campiglio, dove sto trascorrendo qualche giorno con la mia famiglia prima di tornare nella mia adorata Liguria. Certo che i tuoi consiglieri grillini, e un pezzo dell’anti politica alimentato proprio da voi, avrebbero molto da ridire. Forse persino sulle tue foto da Cortina…”.

Per approfondire